Pantelleria: ecco gli eventi di questa settimana per la Stagione Culturale Estiva 2021

Dopo il successo degli eventi del weekend di Ferragosto che ha visto protagonista Pantelleria centro, la Stagione Culturale Estiva 2021 si sposta questa settimana in una delle località più suggestive dell’isola: Punta Spadillo.

All’ombra, o meglio, alla luce del suo faro, infatti, si terranno quattro rappresentazione di teatro, danza, canto e cunto a cura dell’Associazione Estreusa in una rassegna dal titolo ‘Tra il cielo e la pietra’, a questo progetto della Stagione finanziato dal Comune di Pantelleria e il Patrocinio non oneroso il Parco Nazionale Isola di Pantelleria e l’Assessorato Regionale allo Sport, Turismo e Spettacolo.

Si comincia il 19 agosto alle 22.00 con lo spettacolo di canto e cunto dal titolo IL VIAGGIO DEL MESCHINO da Gesualdo Bufalino
di e con Miriam Palma
e Nino Giannotta alla chitarra classica. Si tratta di un’opera sulla condizione della vecchiaia attraverso il lamento di un vecchio Puparo che racconta le sue storie e ne rimane lui stesso incantato.

Ingresso dalle 21.00 con Green Pass e prenotazione al link: https://billetto.it/e/tra-il-cielo-e-la-pietra-il-viaggio-del-meschino-biglietti-557489 I posti non prenotati saranno messi a disposizione fino ad esaurimento dalle 21.30.

         Il 20 agosto alle 22.00 ci sarà lo spettacolo di teatro e danza MI CHIAMO MARIS E VENGO DAL MARE, progetto drammaturgico di Melania Manzoni Adattamento, regia e interpretazione Chiaraluce Fiorito. La storia di una donna reale, conosciuta dall’autrice in uno Sprar siciliano, che è la storia di tante altre donne: immigrate, schiave, sfruttate, vittime di tratta e di violenza di genere. Una performance ‘scomoda’ che chiama in causa lo spettatore e lo costringe a mettersi in gioco dalla parte dell’altro.

Ingresso dalle 21.00 con Green Pass e prenotazione al link: https://billetto.it/e/tra-il-cielo-e-la-pietra-mi-chiamo-maris-e-vengo-dal-mare-biglietti-557490. I posti non prenotati saranno messi a disposizione fino ad esaurimento dalle 21.30.

         Il 21 agosto alle 22.00 ci sarà uno spettacolo di danza dal titolo DAPHNE tratta dalle Metamorfosi di Ovidio, ideazione e coreografia Aurelio Gatti
con Carlotta Bruni, Rosa Merlino, Luca Piomponi. Il mito di Apollo e Dafne è la storia di un amore mai realizzato, un paradosso perché il dio protettore delle arti mediche non riesce a trovare un farmaco per la ferita infertagli da Eros e nel delirio si innamora di Daphne, che invece lo rifugge e piuttosto che lasciarsi ghermire, si fa trasformare in una pianta d’alloro.

Ingresso dalle 21.00 con Green Pass e prenotazione al link: https://billetto.it/e/tra-il-cielo-e-la-pietra-daphne-biglietti-557506. I posti non prenotati saranno messi a disposizione fino ad esaurimento dalle 21.30.

         Infine, il 22 agosto, sempre alle 22.00 ci sarà lo spettacolo di teatro e danza dal titolo TEMPESTA, tratto dall’Eneide, Virgilio
per la drammaturgia di Sebastiano Tringali regia e coreografia Aurelio Gatti
con Paola Saribas, Rosa Merlino, Carlotta Bruni e Sebastiano Tringali. Un viaggio che dall’Eneide arriva all’odierno fenomeno migratorio, una ‘tempesta’ di emozioni che coinvolgono lo spettatore e lo trasportano simbolicamente su quelle carrette del mare, immersi nel buio, dove gli attimi diventano eternità.

Ingresso dalle 21.00 con Green Pass e prenotazione al link: https://billetto.it/e/tra-il-cielo-e-la-pietra-tempesta-biglietti-557512. I posti non prenotati saranno messi a disposizione fino ad esaurimento dalle 21.30.

Sempre il 21 agosto, ma alle 19.00 ci sarà la presentazione del libro di Diego Santini EMOZIONI BESTIALI, un viaggio tra le emozioni che caratterizzano il legame tra padrone e animale, storie di vita ed esperienze condivise che cambiano punti di vista ed esistenze. Sono invitati a partecipare tutti gli amanti degli animali e quanti vorranno condividere la propria testimonianza del rapporto e del legame affettivo che hanno con il loro amico a quattro zampe. La presentazione, inizialmente doveva tenersi in Mediateca come da programma, ma dato il perdurare dell’emergenza migranti, è stata spostata in Aula Consiliare.

L’ingresso è riservato a chi ha Green Pass fino ad esaurimento posti.