Mancata retribuzione di giugno per i lavoratori assunti dall’Ispettorato dipartimentale delle foreste di Trapani

“È assurdo che questi lavoratori che hanno reso un importante servizio alla comunità trapanese durante un periodo così delicato a causa degli incendi numerosi durante la stagione estiva non abbiamo ancora ricevuto il loro compenso”.

Lo affermano i segretari generali Fai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil, Giovanni Di Dia, Franco Nuccio e Tommaso Macaddino.

“Si tratta di quei lavoratori che, a rischio anche della loro vita, hanno impedito che gran parte della superficie boschiva andasse in fumo. Una burocrazia eccessivamente intricata non lascia comprendere di chi sia la responsabilità della mancata erogazione dello stipendio di giugno, con uno scarica barile che ha per vittime i lavoratori e le loro famiglie. Per tale motivo se entro 24ore la situazione non si sbloccherà le organizzazioni sindacali si vedranno costrette ad autoconvocarsi presso il comando generale al fine di dare giusta soluzione a questo problema.