Trapani. Sorpreso dai carabinieri con un ciclomotore rubato: arrestato 19enne

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato un 19enne trapanese già gravato da precedenti di polizia, poiché accusato dei reati di tentato furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale.

In particolare, il giovane è stato sorpreso dai Carabinieri mentre spingeva un ciclomotore per le vie del centro cittadino. All’esito degli accertamenti svolti sul posto dai militari, insospettiti dalle insolite circostanze, è emerso che il ciclomotore era stato rubato poco prima dal 19enne il quale, dopo aver notato il mezzo in sosta in Piazza Mercato del Pesce, se ne era appropriato forzandone il blocca sterzo.

Vistosi scoperto, il giovane ha tentato di darsi alla fuga e di sottrarsi all’identificazione spintonando i militari che, tuttavia, lo hanno prontamente bloccato e arrestato.

Nel corso dell’udienza di convalida che si è svolta nella giornata di ieri, il Giudice del Tribunale di Trapani ha sottoposto il 19enne alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per due volte a settimana.