sabato, Novembre 26, 2022
HomeCulturaAl Teatro Greco di Siracusa omaggio a Dante “A riveder le stelle”

Al Teatro Greco di Siracusa omaggio a Dante “A riveder le stelle”

Il Parco Archeologico e Paesaggistico di Siracusa celebra i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri con “A riveder le stelle”, spettacolo con Aldo Cazzullo, Sebastiano Lo Monaco e il musicista Edmondo Romano che andrà in scena il 31 agosto alle 21 al Teatro Greco di Siracusa.

Al centro dello spettacolo la linea forte e coinvolgente del racconto di Aldo Cazzullo, la voce di Sebastiano Lo Monaco, protagonista di trent’anni di Teatro italiano, e la musica di Edmondo Romano, polifiatista e compositore che ha dedicato la sua carriera all’incontro tra culture attraverso l’uso di strumenti iconici, nelle differenti tradizioni.

Celebriamo Dante Alighieri – sottolinea l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – con un momento di grande suggestione, che ci consegna un messaggio intenso grazie ad Aldo Cazzullo, editorialista del Corriere della Sera, al noto attore Sebastiano Lo Monaco, di origine siracusana, e ad Edmondo Romano. Lo spettacolo è un inno a quell’Italia che, come la Venere di Botticelli, nasce da una culla di cultura, di bellezza e di arte che in Sicilia si fanno Patria e attraverso i Canti della Divina Commedia ci mostrano, nella suggestione senza tempo del Teatro Greco, la grandezza degli uomini e l’abisso delle loro debolezze”.

Aldo Cazzullo, Sebastiano Lo Monaco e Edmondo Romano partono dal primo canto dell’Inferno, per raccontare con parole, versi e musica il viaggio di Dante e questa nostra bella Italia. Entreranno nell’eterno dolore, incontreranno gli autori classici – greci e latini -, faranno rivivere la poesia d’amore più famosa di tutti i tempi, divideranno il cammino con principi e miserabili, santi e demoni, innocenti e colpevoli. Il pubblico insieme a loro farà i conti con il viaggio, la nostalgia, l’esilio, viaggerà tra Scilla e Cariddi, su colline, laghi, città e foreste fino alle montagne del nord, incontrerà Beatrice. L’eternità delle storie che verranno raccontate porterà lo spettatore in giro nel tempo e nello spazio, attraverso i secoli, “finché il sole risplenderà su le sciagure umane”.

Nel 2021, in una fase di rinascita dopo i lutti della pandemia, questo spettacolo – afferma Carlo Staffile, Direttore del Parco Archeologico di Siracusa – voluto e interamente finanziato dal Parco Archeologico di Siracusa con il patrocinio della Fondazione Inda, vuole essere l’inizio di un nuovo percorso culturale: un “riveder le stelle”, una rinascita dopo l’oscurità della pandemia”.

Per celebrare l’evento è stato adottato un biglietto unico di 10 euro come invito alla città di Siracusa. Le prenotazioni potranno essere effettuate attraverso vivaticket.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments