Palermo, Emergenza cimitero dei Rotoli: la Lega chiederà il commissariamento del cimitero

Il responsabile cittadino Alessandro Anello nell’ambito del sopralluogo annunciato da Matteo Salvini è al lavoro insieme con il segretario regionale e parlamentare nazionale, Nino Minardo, per predisporre un’interrogazione parlamentare e per chiedere il commissariamento della gestione del cimitero da Roma su iniziativa del governo attraverso la senatrice Stefania Pucciarelli, sottosegretario al ministero della Difesa

La Lega a Palermo attraverso il gruppo consiliare a Palazzo delle Aquile fin dal primo momento ha monitorato le criticità del cimitero dei Rotoli che mese dopo mese si sono aggravate sempre di più fino ad arrivare alla situazione drammatica e indecorosa alla quale si assiste oggi con mille bare senza degna sepoltura accatastate alla meno peggio sotto tendoni malconci, a terra, molte delle quali esplose a causa del gran caldo con i resti disseminati un po’ ovunque. Un orrore.

Nel corso dei mesi è stato presentato un esposto alla Procura della Repubblica, è stata organizzata una manifestazione all’ingresso del camposanto per sensibilizzare l’opinione pubblica cittadina, è stata denunciata l’emergenza attraverso gli organi d’informazione tanto che oggi l’inferno dei Rotoli è un caso nazionale.

Matteo Salvini nell’ultima visita a Palermo ha annunciato che prossimamente farà un sopralluogo fra i viali del cimitero di Vergine Maria. Sarà affiancato dai rappresentanti cittadini del partito con in testa Alessandro Anello, segretario della Lega a Palermo e responsabile dell’area metropolitana il quale è al lavoro insieme con il segretario regionale della Lega Sicilia e parlamentare nazionale, Nino Minardo, per predisporre un’interrogazione parlamentare e per chiedere il commissariamento della gestione del cimitero da Roma su iniziativa del governo attraverso la senatrice Stefania Pucciarelli, sottosegretario al Ministero della Difesa.