Trapani. Sorpreso a coltivare marijuana. l’arrestato: “la uso per le mie galline”

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno arrestato per il reato di coltivazione, produzione e detenzione di sostanza stupefacente O.G., un 68enne trapanese con precedenti di polizia.

L’arresto è avvenuto in conclusione di mirata attività anti droga condotta dai militari dell’Arma che, già da qualche tempo, stavano tenendo sotto controllo i movimenti dell’arrestato poiché sospettato di spaccio.

In particolare, nel corso della perquisizione gli operanti hanno accertato la presenza di 12 piante di marijuana, di varie altezze, tra 1 e 1,7 metri circa, piantate nel giardino sul retro dell’abitazione. All’interno dell’appartamento, inoltre, sono stati rinvenuti 2 sacchetti in plastica contenenti infiorescenze della medesima sostanza stupefacente – già essiccata – per complessivi 105 grammi circa, molto probabilmente anche questi autoprodotti dal 68enne.

Nonostante il notevole quantitativo di marijuana rinvenuto, l’uomo ha tentato di giustificarsi affermando che la piantagione era per suo uso personale e che era solito aggiungere semi e foglie secche al mangime per le galline e gli uccellini che alleva.

Nella mattinata di oggi la competente Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri.