Palermo. Cittadini (Clinica Candela): “Vaccini unica strada per uscire dalla pandemia”

“Siamo convinti che i vaccini siano l’unica strada per uscire al più presto dall’emergenza Covid-19. 

Per questa motivazione, condividendo una richiesta in tal senso della Regione, abbiamo messo la nostra struttura a disposizione della popolazione siciliana per offrire un servizio di vaccinazione puntuale e professionale. La componente di diritto privato del SSN deve lavorare in sinergia con quella di diritto pubblico, in un impegno che unisce tutti: cittadini, sanitari, istituzioni e aziende”. E’ quanto afferma Barbara Cittadini, legale rappresentante della Clinica Candela di Palermo, che occupa oltre 200 professionisti tra medici, infermieri e altri operatori sociosanitari.

“Preoccupano, infatti, i dati di una ricerca della Fondazione Gimbe sullo stato della pandemia da Sars-cov-2 – rileva la Cittadini – secondo i quali continuano a salire i ricoveri tra i non vaccinati, con la campagna vaccinale che segna ad agosto un crollo di somministrazioni del -66,5%. In Sicilia, in particolare, nella settimana 18-24 agosto si registra un peggioramento per i casi attualmente positivi per 100mila abitanti – che sono 512 – e sono in aumento del 33,6 % i nuovi casi rispetto alla settimana precedente, mentre la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 55%, con una media in Italia del 61,9%. Si tratta di dati allarmanti – conclude Cittadini – che dimostrano quanto sia fondamentale procedere celermente con la campagna vaccinale”.