Profughi afghani a Palermo, Anello, Cancilla e Figuccia (Lega): “Dramma che impone dichiarazioni moderate nei toni e nei contenuti”

“La straordinaria drammaticità della situazione che tante famiglie afghane – in particolare donne e bambini – stanno affrontando impone a tutti, a partire dai rappresentanti della politica, la massima moderazione nei toni e nei contenuti anche quando ci si trova di fronte all’ingrato compito di dovere rispondere alle dichiarazioni del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ogni volta prodigo di soluzioni per tutto il pianeta salvo che per i cittadini palermitani e fra le cui pieghe è sempre facile ma talvolta inopportuno accendere la miccia della polemica. Siamo esponenti di una Lega di opposizione in consiglio comunale che guarda all’interesse di Palermo e della Sicilia, pur essendo consapevoli di dover dare delle indicazioni nei confronti di un popolo che necessita di aiuti umanitari”.

Lo dichiarano i consiglieri comunali della Lega Alessandro Anello, Roberta Cancilla e Sabrina Figuccia