Afghanistan, Musumeci: “Operazione salvataggio parla anche siciliano”

“Si conclude sotto il segno della Sicilia la straordinaria operazione di salvataggio dei cittadini dell’Afghanistan perseguitati dai talebani e perciò costretti a fuggire in Italia”.

Lo afferma il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

“L’ultimo aereo dell’Aeronautica militare con cento persone a bordo – continua il governatore – preso di mira al decollo da Kabul dai mitra dei terroristi, è stato posto in salvo dalla abilità e prontezza del pilota, Anna Maria Tribuna, una donna  palermitana, col grado di maggiore “combact ready”, cioè sempre pronta al combattimento, che non ha perso il sangue freddo ed ha portato in salvo il suo carico umano. Alla nostra conterranea ed a tutto il personale italiano che in questi tragici giorni si è speso incessantemente per il rimpatrio dei nostri connazionali e dei profughi, voglio esprimere l’apprezzamento mio e di tutta la comunità Siciliana”.