Trapani. Ordinanza mercato giovedì, primi riscontri ed aggiornamento situazione Covid in provincia

L’ordinanza sindacale dei giorni scorsi inerente il mercato del giovedì ha prodotto un giro di vite in termini di controllo e vigilanza circa le rinnovate condizioni di rispetto e decoro urbano nonché di corretta differenziazione dei rifiuti a carico degli operatori del mercato. Al pari, vanno sottolineati i primi risultati delle azioni di prevenzione e controllo da Covid-19 previste dalla medesima Ordinanza, che stabilisce che gli operatori siano muniti di green pass o tampone rapido effettuato nelle 48 ore precedenti.

Queste le prime risultanze all’esito dei controlli sugli operatori mercatali: 80% provvisto di green pass, 10% tampone, 10% assente. L’ordinanza, seppur apparentemente coercitiva, si è resa invece necessaria anche a causa delle alte temperature estive che, sovente, spingono i cittadini utenti del mercato – creando assembramenti – alla ricerca di spazi ombrosi sotto i tendaggi degli espositori, i quali girano per tutta la settimana da mercato in mercato anche in province diverse.

Monitorare la situazione e preventivamente intervenire a fronte di possibili condizioni di assembramento di persone anagraficamente più esposte al contagio va a tutela della sicurezza sanitaria dei cittadini che frequentano il mercato quanto degli stessi operatori.

Esorto ancora una volta la comunità cittadina a fare il vaccino previo confronto con il proprio medico di famiglia ed al pari invito gli stessi medici di famiglia a sensibilizzare i propri pazienti – dichiara il sindaco Tranchida -. Purtroppo i dati dei ricoveri nelle strutture ospedaliere rimangono pericolosamente alti e non bisogna assolutamente abbassare la guardia, ancor meno la mascherina da oggi obbligatoria anche all’aperto atteso che siamo già in zona gialla. La salute prima di tutto”.