Afghanistan, Tardino (Lega): “dopo anni di errori, Ue riconosce buonsenso proposte Lega”

Annalisa TARDINO in the EP in Strasbourg

“Oggi tutta l’Unione Europea, sulla gestione dei flussi migratori dall’Afghanistan, è concorde sulle proposte che la Lega porta avanti da sempre.

Lo dimostra la linea comune emersa dalla riunione straordinaria dei ministri dell’Interno Ue: creare le condizioni per fermare e non incentivare le partenze di irregolari, proteggere i confini esterni, garantire la sicurezza dei cittadini Ue dalle minacce del terrorismo. Bene il sostegno ai Paesi confinanti che devono fare la propria parte nell’accoglienza, cui si aggiunge la ricollocazione dei soggetti vulnerabili su base volontaria. Meglio tardi che mai: dopo anni in cui ci hanno etichettato come razzisti e populisti, ora finalmente Bruxelles si accorge che le soluzioni della Lega sono di buon senso. Dopo decenni di scelte sbagliate e di belle parole, bene che l’Ue torni sui propri passi. Serve il massimo impegno per evitare di ripetere gli errori della crisi siriana del 2015 e bisogna mantenere alta l’attenzione sul rischio di infiltrazioni terroristiche”.Così in una nota Annalisa Tardino, europarlamentare della Lega, coordinatrice ID in commissione Libe.