Alcamo: i Comuni del Distretto Socio-sanitario e l’Asp approvano il primo disciplinare sul funzionamento del distretto

Ieri mattina, presso il Palazzo di Città di Alcamo, i rappresentanti istituzionali del Distretto Socio-Sanitario n.55 – rispettivamente per Alcamo il sindaco Domenico Surdi e l’assessore ai servizi sociali Stefano Alessandra, per Calatafimi Segesta, il commissario straordinario Francesco Fragale, per Castellammare del Golfo, l’assessore ai servizi sociali Emanuela Scuto, per il distretto Sanitario di Alcamo, il direttore Giuseppe Valenti – hanno approvato e sottoscritto il primo Disciplinare sull’organizzazione ed il funzionamento del Distretto Socio-Sanitario n°55.         

Il disciplinare è un passo fondamentale in ambito socio-sanitario, rappresenta il primo tassello per una vera gestione integrata dei servizi sociali distrettuali volti a favorire il benessere della persona ed il suo sviluppo psicofisico.

Adesso il prossimo passo è l’approvazione dello schema di convenzione da parte dei rispettivi Consigli Comunali del Distretto; la convenzione assume valore di contratto fra le parti per portare avanti le scelte e le decisioni del Distretto di cui Alcamo è il Comune capofila.

Infine, occorre precisare che lo strumento della convenzione è un obbligo di legge perché è il modello essenziale imprescindibile per accedere alle Risorse del Fondo Nazionale Politiche Sociali.