Giarre, crolla albero sulla carreggiata

Barbagallo (Lega): “Alberi, mai sottoposti a manutenzione, crollano dopo le prime piogge”. 

Poteva avere conseguenze ben più gravi il crollo lungo il viale Ionio di Giarre di un grosso albero. L’arbusto, probabilmente a causa delle condizioni meteo, è caduto oggi, nel primo pomeriggio, dal Parco Giardino di Macchia, il polmone verde della frazione giarrese. Fortunatamente in quel momento non transitavano auto lungo la carreggiata e nessuno è rimasto ferito. Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Riposto per la messa in sicurezza. Il commissario cittadino della Lega, Giovanni Barbagallo, evidenzia come la cattiva manutenzione del verde pubblico, già riscontrata in passato in diverse aree della città, sia alla base del crollo.

“Neanche due giorni addietro l’assessore alla Manutenzione, Davide Camarda, durante un comizio, ha elogiato il grande lavoro del sindaco e della giunta attaccando la Lega – dichiara il commissario – I risultati sono sotto gli occhi di tutto. Gli alberi della villa di Macchia, mai sottoposti a manutenzione, crollano dopo le prime piogge, mettendo a rischio la vita dei cittadini. Questa giunta ha dimostrato ampiamente la sua incompetenza e inefficienza. Nonostante siano giunti al capolinea hanno ancora il coraggio di parlare e vantarsi di risultati mai ottenuti. La nostra è una città allo sbando, in balia degli eventi. Bisogna cambiare e subito. Noi – conclude Giovanni Barbagallo – siamo pronti a notificare l’avviso di sfratto all’amministrazione di Angelo D’Anna”.