Spara contro due persone in auto e manca bersagli, arrestato 52enne

Carabinieri hanno arrestato a Bronte un 52enne per porto di arma clandestina e spari in luogo pubblico. L’uomo è accusato di avere, nei pressi delle case popolari di via Regina Margherita, sparato dei colpi di arma contro una Fiat Panda con a bordo padre e figlio, di 71 e 32 anni, senza colpire né gli occupanti né l’autovettura.

Il 52enne è stato bloccato da militari dell’Arma nei giardini pubblici comunali dove, nascosta tra la vegetazione, è stata trovata una pistola Beretta cal. 7,65 con la matricola abrasa e 4 colpi nel serbatoio dello stesso calibro di quattro bossoli trovati nel luogo della sparatoria. La pistola e i bossoli, repertati dagli specialisti della Sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale di Catania, saranno inviate al Ris di Messina. Sono in corso indagini per stabilire il movente dell’agguato. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato condotto in carcare