Trapani: il Vescovo è ancora positivo,sta bene e invita al dovere civico della vaccinazione

Il vescovo Fragnelli è ancora positivo e in quarantena nel Palazzo Vescovile.

Invito alla preghiera per tutti gli ammalati e a prendere sul serio le norme di prevenzione del contagio e il dovere civico della vaccinazione

Questa mattina l’USCA dell’ASP di  Trapani ha comunicato che il vescovo Pietro Maria Fragnelli risulta ancora positivo al  Covid-19. Continua dunque la quarantena per il vescovo di Trapani le cui condizioni di salute sono buone.  

“In questi giorni di isolamento condivido il tratto di strada di tanti fratelli e sorelle che hanno contratto il virus Covid19 nonostante la vaccinazione e il rispetto di tutte le norme di contenimento sanitario” dice mons. Fragnelli. “Ringrazio, di cuore  tutti coloro che si sono fatti vicini con la preghiera, dentro e fuori la nostra Diocesi e tutti gli operatori sanitari che a vario titolo sono in prima linea nell’impegno di cura e di prevenzione di questo insidioso virus.  Non dimentichiamo di pregare per tutti gli ammalati affetti da Covid19 ma non solo, costretti alla solitudine, soprattutto di coloro che sono più a rischio o vivono situazioni di maggiore fragilità e per i loro familiari”, continua il vescovo di Trapani che lancia un appello: “Esorto tutti i fedeli del nostro territorio al dovere civico della vaccinazione e  prendiamo sul serio la verifica del nostro comportamento personale per contenere la diffusione del contagio”.

Mons. Fragnelli,  che si era vaccinato con doppia dose di vaccino alcuni mesi fa, era risultato positivo al Covid19 sabato 28 agosto scorso.  

Il vescovo si trova in isolamento presso il suo appartamento nel Palazzo Vescovile di Trapani.

Per precauzione la settimana scorsa tutti gli Uffici della Curia Vescovile posti al pianterreno erano stati prima chiusi e poi riaperti dopo l’opportuna sanificazione.