Asili nido privati, Cisal Palermo: “Dialogo fra Comune e cooperative o a rimetterci saranno bambini e lavoratori”

“Lo scontro a mezzo stampa tra le
associazioni che rappresentano gli asili nido privati e il Comune di
Palermo non giova a nessuno: né ai lavoratori e alle lavoratrici che
rischiano di rimanere senza occupazione, né alle famiglie che
potrebbero non avere strutture a disposizione per bambini e bambine a
ridosso dell’inizio dell’anno scolastico. Chiediamo alle parti di
riprendere il dialogo per trovare soluzioni, evitando querelle che non
giovano a nessuno e di cui non si capisce il senso in un momento
critico come questo”. Lo dice il segretario generale della Cisal
Palermo Gianluca Colombino, commentando le dichiarazioni rilasciate da
Fism, Legacoop e Confcooperative e a cui ha replicato l’Assessore
comunale alla Scuola Giovanna Marano.