Campo (M5S): “anche Musumeci si accorge che la Ragusa Catania va verso il traguardo? Bene, ma i meriti del M5S sono innegabili”

“Finalmente anche Musumeci si accorge che la Ragusa-Catania  procede a passi spediti verso la realizzazione, peccato che fino a poco tempo fa solo il M5S sembrava crederci, Ora il presidente cerca di prendersi meriti che con tutta evidenza non ha, appropriandosi di un’accelerazione dei lavori che è avvenuta solo grazie all’opera del Movimento 5 stelle”. 

Lo afferma la deputata  all’Ars  Stefania Campo.

“Si parla di questa fondamentale arteria  – continua la deputata –  dalla notte dei tempi, il fatto che tutto si è velocizzato da quando il Movimento 5 Stelle è al governo nazionale è solo una coincidenza? Possiamo dimenticare l’impegno costante mostrato su questo versante  dal ministro Danilo Toninelli e dal vice ministro Giancarlo Cancelleri? Ci sono ancora in giro ‘paladini’ del privato che in una decina di anni non sono riusciti a fare a fare avanzare l’iter di quest’opera anche di un solo metro? Qualcuno ha ancora il coraggio di denigrare chi ha lottato per eliminare il pedaggio di 24 euro?”.

“Personalmente – conclude Campo  – mi sono battuta fino allo stremo  per evitare che questa strada nevralgica per la Sicilia sud-orientale, venisse messa nelle mani di un gestore privato che non dava garanzia di bancabilità e che, magari, avrebbe iniziato i lavori senza poi riuscire a completarli, sventrando il territorio e lasciando l’opera incompiuta, come la politica spessissimo ha fatto in passato. Mi sono pure battuta strenuamente affinché, noi cittadini ragusani, non pagassimo addirittura 24 euro  di andata e ritorno  per il tragitto dalla città di Ragusa fino alla periferia di Catania. Ora arriva Musumeci? Va bene anche così, l’importante è che la strada si faccia”.