Mazara-Canicattì 0-0

Termina a reti bianche la sfida del Nino Vaccara tra Mazara e Canicattì. Una gara equilibrata dove le due squadre non si sono fatte male. Di seguito la cronaca del match e il tabellino.

PRIMO TEMPO: Al 3’ ci prova Iraci dal vertice sinistro, Pizzolato si fa trovare pronto. Ospiti che pressano alto, tre minuti dopo Iraci mette in mezzo ma la difesa gialloblù spazza. Ritmi che si abbassano anche per via del caldo. Il Mazara prova a farsi vedere con qualche soluzione sull’esterno, ma la difesa biancorossa si chiude bene e non lascia spazi. Al 23’ squillo dei canarini, Elamraoui ci prova su punizione dalla distanza, il suo sinistro per poco non beffa Harusha. Intorno alla mezz’ora, Mazara ancora pericoloso sugli sviluppi di un calcio di punizione, ma il colpo di testa di Rallo è impreciso. Dall’altra parte, tiro-cross di Tedesco dalla sinistra deviato in corner. Animi che si riscaldano per via di qualche intervento duro da una parte e dall’altra, occasioni da gol che latitano per qualche minuto. Si va così all’intervallo sullo 0-0.

SECONDO TEMPO: Nessun cambio in avvio di ripresa nelle due formazioni, che ricominciano con gli stessi undici per parte che avevano iniziato la contesa. Mazara che cerca subito di farsi vedere con Genesio che mette in mezzo per Daidola, anticipato da Harusha. Poco dopo, Elamraoui entra in area e cerca il sinistro a giro, blocca il portiere ospite. Mister Marino inserisce Abbate e Guaiana, i biancorossi si fanno vedere con un colpo di testa di Iraci, facile preda di Pizzolato. Qualche minuto più tardi, destri dalla distanza di Raimondi lontano dalla porta gialloblù. Canarini pericolosi al 66’: Elamraoui prova il sinistro dal limite, palla poco distante dal palo. Altri momenti di nervosismo per un fallo su Iraci che viene ammonito per proteste. Al 74’ Canicattì pericoloso, Gueye fa tutto da solo e impegna Pizzolato che però devia e allontana il pericolo. Ancora biancorossi vicini al gol con Malluzzo che da fuori impegna Pizzolato, che vola e mette in corner. Il Mazara prova a riproporsi con gli esterni senza però trovare varchi, la gara appare bloccata. L’arbitro segnala cinque minuti di recupero durante i quali Pizzolato salva i suoi sugli sviluppi di un angolo. Al triplice fischio è pari e patta. 

IL TABELLINO

MAZARA: Pizzolato, Genesio, Zerillo, Ferraù, Lombardo, Rallo, Bulades (74’ Abdelouahed), Badjie (54’ Abbate), Daidola (54’ Guaiana), Elamraoui, Diop (67’ Bonanno). A disp.: Giordano, Klepo, Cicala, Melia, Pulizzi. All. Marino.

CANICATTÌ: Harusha, Caternicchia, Tedesco, Privitera, Raimondi, Pettinato, Iraci, Caronia (73’ Malluzzo), Gueye (86’ Tripoli), Azzara (62’ Iezzi), Morana (62’ Biondo). A disp.: Guddo, Toledo, Semprevivo, Scopelliti, Gradito. All. Bonfatto. 

MARCATORI: 

ARBITRO: Tommaso Alberto Vazzano della sezione di Catania.

Assistenti: Cucci e D’Amico, entrambi di Trapani.

NOTE: Ammoniti: Rallo (M), Morana (C), Caronia (C), Raimondi (C), Iraci (C), Abbate (M)