Cipriano Sciacca è il nuovo Segretario Regionale della CONFSAL di Sicilia

57 anni, sposato con Rossella e padre di 3 figli, funzionario di patronato, il marsalese Cipriano Sciacca corona così un percorso trentennale di impegno al servizio della collettività.

Lo ha eletto all’unanimità Il Congresso Regionale, riunitosi il 15 settembre scorso in modalità telematica, alla presenza di Angelo Raffaele Margiotta (Segretario Generale CONFSAL) e di Rosalba La Fauci (Segretario Nazionale con delega al Territorio).

Alla riunione hanno partecipato inoltre i Segretari Generali di Federazione: Elvira Serafini, Cosimo Nesci, Giuseppe Carbone, Pietro Serbassi, Alfonso Luzzi, Franco Giancarlo, Alfredo Mancini, Mariella Mamone.

La Confederazione generale dei sindacati autonomi dei lavoratori è una delle Organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative sul piano nazionale, sia nel Pubblico impiego (da rilevazioni dell’ARAN – Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni), sia nel Privato (in forza dei contratti e negoziati stipulati).

Aderisce alla CESI (Confederazione Europea dei Sindacati Indipendenti). È componente di diritto del CNEL (Consiglio Nazionale Economia e Lavoro).

CINFSAL si prefigge di operare per la “realizzazione della tutela e della valorizzazione della persona umana del lavoratore inteso come fondamentale protagonista della vita economica e sociale del Paese”.

Un riferimento per il Paese che appare smarrito, ancor più nella pandemia, e per una regione devastata nel tempo da una classe dirigente spesso disattenta, da dannose logiche clientelari, da una appannata programmazione delle risorse e degli investimenti sul territorio – afferma il neosegretario regionale. Bisogna sfruttare le grandi potenzialità che la nostra Isola ha in materia di economia, legata alla sua dimensione marittima e portuale e alla possibilità di crescita verde, a basso consumo energetico e a basse emissioni, ancor più nell’ottica del PNRR che ci offre nuove prospettive. Diversamente, la Sicilia: terra di millenaria civiltà, rischia di perdere inesorabilmente la sfida del “villaggio globale”. Ci allineiamo, perciò, pienamente – conclude Cipriano Sciacca – al documento congressuale nazionale di Angelo Raffaele Margiotta che a Roma ci indicava già le linee guida per il rilancio del Paese.

Molte le congratulazioni e le telefonate di apprezzamento pervenute in questi giorni dagli altri rappresentanti sindacali, dai vertici del terzo settore, dalle forze politiche, dai tanti amici e collaboratori.

Fanno altresì parte della Segreteria Regionale:

Luca Tempera (SNALS – Vicesegretario Pubblico impiego), Giovanni Speciale (FAST – Vicesegretario Impiego Privato), Vincenzo Catalano (VIGILI DELFUOCO – Vicesegretario Soccorso Pubblico), Giuseppe De Leo (FISMIC), Maurizio Mondello (UNSA), Alessandro Idoneo (FIALS), Vincenzo Sciammacca (SNALS), Bartolomeo Walter Alagna (FESICA), Massimo Cinà (SNALV), Lucio Aprile (COMUNICAZIONI), Antonio Licausi (UNISIN), Irene Tempera (SNALS), Clelia Casciola (SNALS).

Gli incarichi saranno ratificati in occasione della conferenza programmatica nazionale della CONFSAL, che si terrà in PUGLIA nel prossimo autunno.