Pullara: “buone notizie per gli studenti con disabilità delle scuole superiori palermitane e per le loro famiglie”

Buone notizie per gli studenti con disabilità delle scuole superiori palermitane. Finalmente per l’accesso ai progetti integrativi per i servizi di assistenza igienico personale, le famiglie non dovranno obbligatoriamente fornire la certificazione UVM (delle Unità di valutazione multidisciplinare), ma sarà sufficiente “altra certificazione” comprovante la disabilità grave, così come ufficialmente comunicato dalla Regione nel corso di un incontro in VI Commissione dell’Assemblea Regionale Siciliana.

“Una scelta di buon senso – afferma il deputato regionale della Lega Carmelo Pullara  – che poteva arrivare prima dell’inizio dell’anno scolastico, ma che tuttavia ci gratifica per il lavoro fatto all’Ars e perchè si va  a snellire una procedura farraginosa che non faceva altro che creare confusione e complicare la vita alle famiglia degli studenti”.

Lo afferma Carmelo Pullara, presidente Commissione speciale all’Ars