Salemi, ok al bilancio consuntivo

Un conto di bilancio pari a 17.649.940,25 euro, con un avanzo di amministrazione che arriva a 1.394.979,75 euro e che aprirà la strada a nuovi investimenti. Questi i numeri relativi al Consuntivo 2020 del Comune di Salemi, approvato dal consiglio comunale. Il bilancio consuntivo, varato dalla giunta guidata dal sindaco Domenico Venuti, aveva già ricevuto il parere favorevole del collegio dei revisori dei conti.

Il documento certifica il buono stato dei conti del Comune, come confermato nel corso della seduta del Consiglio anche dal collegio dei revisori. Il fondo per i contenziosi, strutturato in base a uno schema fornito dall’ufficio legale del Comune, ammonta complessivamente a 1.232.426,07 euro, mentre il Fondo crediti dubbia esigibilità, che per legge contiene il 100% dei crediti attivi dell’ente, è di 10.648.086,94 euro.          “Il dato sull’avanzo di amministrazione conferma la corretta gestione delle casse del Comune portata avanti in questi anni – affermano Venuti e l’assessore al Bilancio Leonardo Bascone -. I conti dell’ente non solo sono in perfetto equilibrio, come confermato dai revisori dei conti, ma consentono inoltre di proseguire nel solco degli investimenti per la città già avviati nei mesi scorsi e che in questi giorni si stanno concretizzando con diversi cantieri mirati a migliorare Salemi sotto numerosi aspetti”. Sono diversi, infatti, gli interventi in queste settimane. Gli operi in alcuni casi sono già al lavoro, mentre altri cantieri partiranno nei prossimi giorni: tra questi il rifacimento delle strade, la riqualificazione del piazzale tra le vie Leonardo da Vinci e San Leonardo, l’interramento dei cavi elettrici, la piantumazione del verde pubblico e la nuova toponomastica. Nel bilancio consuntivo, inoltre, anche i fondi stanziati da Stato e Regione per l’emergenza Covid: tra aiuti diretti alle famiglie, sgravi alle utenze e incentivi per la ripartenza delle imprese il Comune ha speso il 100% delle risorse ricevute.         

“Tabella di marcia pienamente rispettata per gli interventi inseriti nel bilancio di previsione e fondi Covid utilizzati al massimo”, evidenziano ancora Venuti e Bascone che poi ringraziano l’intera macchina amministrativa comunale: “Tutti i settori del Comune, con i loro impiegati, hanno lavorato al meglio comprendendo la necessità di uno sforzo ulteriore per superare il momento difficile causato dalla pandemia”, concludono il sindaco e l’assessore al Bilancio del Comune di Salemi.