Marsala, nuovo asilo comunale in contrada Bosco: a breve le procedure di gara per l’affido dei lavori

Con la notifica del Decreto Regionale di finanziamento, si avvia – di fatto – la procedura amministrativa per la realizzazione del nuovo Asilo Nido comunale di Marsala, in contrada Bosco.

La nuova struttura, in pratica, è il progetto di riqualificazione dell’immobile che ospitava la scuola primaria appartenente all’Istituto Comprensivo “Giovanni Paolo II”. L’investimento complessivo di 720 mila euro – 500 mila finanziati dalla Regione e la rimanente parte compartecipata dal Comune – consentirà così di soddisfare anche le esigenze di famiglie con piccoli che risiedono nel versante nord del territorio. Si ricorda, infatti, che l’Asilo Nido di Bosco va ad aggiungersi a quelli del centro urbano di Amabilina/Sappusi, alle due sezioni primavera del Giardino d’Infanzia “Baccelli”, nonché all’asilo nido di contrada Sant’Anna nel versante sud. Quello di Bosco accoglierà circa 30 bambini, suddivisi in due sezioni: 0/12 mesi e 13 mesi/3 anni. “Un progetto di cui si parlava da tempo e che soltanto oggi viene realizzato, contribuendo a far crescere i servizi per l’infanzia, una fascia di piccoli cittadini tra le più fragili, afferma il sindaco Massimo Grillo. Alle famiglie, alle mamme lavoratrici, alle categorie più deboli in genere contiamo di offrire – da qui a breve – servizi migliori, una costante attenzione affinchè nessuno resti indietro”. Il progetto finanziato dal Dipartimento Regionale delle Politiche Sociali, oltre ai necessari spazi e servizi, prevede anche alcune aree esterne, tra cui un giardino organizzato ed attrezzato come ambiente educativo per i bambini.