Minaccia e tenta di investire ex convivente, arrestata 47enne

Maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni personali aggravate nei confronti dell’ex convivente che avrebbe anche tentato di investire con l’automobile insieme alla sua nuova compagna. Con queste accuse i Carabinieri della stazione di Augusta (Siracusa) hanno arrestato una donna di 47 anni.

Secondo gli investigatori l’ indagata “in più occasioni ha minacciato e aggredito l’uomo lanciandogli addosso bicchieri e bottiglie, che talvolta lo hanno colpito”.

L’arrestata, in altre circostanze, si è pure appostata davanti all’abitazione dell’ex convivente ed ha insistentemente suonato al citofono, anche in ore notturne”.