Dipendenti in quiescenza nel 2020 della PA, Savona (FI): “Non dovranno tornare in servizio, norma passata anche a Roma”

“Dopo l’approvazione in commissione bilancio e in aula all’Ars, anche a Roma la norma che garantisce a quella fetta di personale della pubblica amministrazione regionale in quiescenza nel 2020 di non tornare in servizio, ottiene l’ok definitivo.

Era un emendamento a mia firma, che non essendo stato impugnato dal Consiglio dei Ministri, garantirà la definitiva cancellazione dai ruoli dei dipendenti in questione, poiché da un calcolo, la loro reintroduzione sarebbe di breve durata – sotto i 70 giorni lavorativi. Grazie dunque alla copertura di circa 1 milione di euro, tali pensionati potranno restare tali. Sono soddisfatto per il risultato ottenuto, che premia un lavoro che superando tutti gli step previsti, ci permette di raccogliere i frutti sperati”. Lo afferma il deputato regionale di Forza Italia, Riccardo Savona, presidente della Commissione Bilancio all’Ars.