“Luci dal Mediterraneo”: Marsala crocevia e ponte del Mare Nostrum

Un ciclo di incontri promosso dall’Amministrazione Grillo, con cadenza annuale a partire da quest’anno. È “Luci dal Mediterraneo”, l’evento che dall’1 al 3 Ottobre prossimo si terrà a Marsala e che si propone come piattaforma di incontro culturale, riflessione e ricerca di soluzioni concrete alle sfide della modernità. Tutto ciò mettendo al centro la ricerca e la promozione di esperienze di vita comune per scoprire un nuovo senso del prendersi cura di persone e beni; forme di accoglienza e solidarietà tra sacche sociali, culture e religioni per inaugurare un nuovo umanesimo; comportamenti virtuosi di cittadinanza attiva con positive ricadute in tema di ambiente, legalità, solidarietà ed economia; modalità di democrazia partecipativa dove le decisioni sono concepite dal confronto e da valori applicati attraverso un forum. L’Amministrazione comunale di Marsala, in pratica, intende istituzionalizzare un “laboratorio” per sollecitare un vero e proprio itinerario formativo al fine di “contaminare”, attraverso buone pratiche, l’azione politico-amministrativa del Comune e di quanti guarderanno con interesse a questo progetto per sperimentare nuove esperienze di comunità.

Per dare attuazione ai contenuti sviluppati durante i lavori, la Giunta Grillo ha deliberato di delimitare una zona della città, un luogo altamente simbolico che comprende anche la Riserva Naturale dello Stagnone, attraverso la creazione di un vero e proprio “Municipio” dal nome “Re City – Mozia”. Una soluzione di decentramento amministrativo, questa, che sarà circoscritta ad un’area cittadina di particolare interesse naturalistico e storico-culturale, dotata di una sua governance composta dagli Assessori della Giunta Young del Comune di Marsala, volta ad implementare e misurare i risultati prodotti dalle soluzioni adottate. In particolare, gli Assessori Young si occuperanno di fare sintesi di proposte e progettualità, concretizzandole. Un’esperienza unica di formazione per una nuova classe dirigente, dove il “Municipio Re City – Mozia” è inteso come luogo in cui gettare le basi di una città e quindi di una forma di cittadinanza esemplari.

“Crediamo che Marsala sia il luogo ideale da cui lanciare modelli nuovi per poter affrontare le sfide della modernità – affermano il sindaco Massimo Grillo e l’assessore Antonella Coppola. Del resto la nostra città è sempre stata il luogo ideale di grandi approdi e grandi ripartenze come, per esempio, ci confermano le vicende storiche legate al Risorgimento e all’Unità d’Italia. Oggi Marsala è pronta più che mai, continua il sindaco Grillo, ad accogliere le sfide della modernità e a farsi ancora una volta laboratorio per trovare le soluzioni per affrontare il futuro. Ma questo sarà possibile solo se saremo capaci di promuovere e sperimentare un nuovo senso di comunità che metta al centro la cura delle persone e dei beni comuni, un processo di carattere culturale che ha bisogno della sinergica collaborazione tra cittadini, istituzioni e privati”. A supporto di questo progetto, l’Amministrazione Grillo si avvarrà di un autorevole Comitato Scientifico per dare ordine, consistenza e valore alle politiche oggetto del dibattito, in maniera da valutare come renderlo concreto in termini di studi di fattibilità e progettualità, secondo linee strategiche e di sviluppo ecosostenibili condivise. Il Comitato Scientifico verrà presentato il prossimo 2 Ottobre, nel corso dei lavori in programma.

Quest’anno, “Luci dal Mediterraneo” verte sul tema “La città che verrà”, promuovendo le idee di Green City e Smart City ed avvalendosi anche di riflessioni e stimoli di carattere culturale lanciati dal ricco programma del Festival “38° Parallelo”, con il quale è in rete.

VENERDÌ 1 OTTOBRE

–          Ore 9:00 (Complesso Monumentale San Pietro) Presentazione del progetto “La città ideale: Re City – Mozia” agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. *(a causa delle norme covid, ogni istituto potrà partecipare con una propria rappresentanza).

–          Ore 18:00 (Complesso Monumentale di San Pietro) TALK “Libri, biblioteche, quale digitale? quale domani?” interverranno Giovanni Solimine, Angelo Piero Cappello, Daniele De Gennaro e Giulio Blasi con Cinzia Orobona

–          Ore 21:00 Complesso Monumentale di San Pietro proiezione “Paradise”
Film con la regia di Davide del Gan,. Dialoga con gli autori Ivan Scinardo direttore del Centro sperimentale di Cinematografia di Palermo

–          Ore 21:30 (OTIUM/ets – Biblioteca Sociale), presentazione “Diario del sonno” di Paola Silvia Dolci

SABATO 2 OTTOBRE

–          Ore 09:30 (Istituto statale Pascasino) “FANDANGO RACCONTA – Incontro fra studenti e filmmakers” con Gianluca Pignataro, Emanuele Scaringi, Francesco Melidoni, Simone Liberati, Giovanni Calcagno.

–          Ore 16:30 – 18:30 (Complesso Monumentale San Pietro) Presentazione strumenti ed iniziative digitali del Comune di Marsala

–          Ore 17:30 (Complesso Monumentale di San Pietro) presentazione del libro “Energia. La grande trasformazione” con Valeria Termini con Cristina Faloci:

–          Ore 18:30 – 20:30 (Complesso Monumentale San Pietro) TALK “la città che verrà” (interverranno: Il Sindaco di Marsala Massimo Grillo, il professore Ignazio Vinci, gli assessori della Giunta Young Laura Doro, Andrea Russo, Enrico La Sala, Valeria Genna, Gloria Genna, Daya Kaur Singh. Chiuderanno i lavori i componenti del Comitato Scientifico del progetto “Re City Mozia”)

–          Ore 21:00 (Complesso Monumentale di San Pietro) proiezione “Bangla”
Film a cura di Fandango Cinema di Phaim Bhuiyam: premio David di Donatello 2020 come miglior opera prima alla regia. Dialoga con gli autori Ivan Scinardo, direttore del Centro sperimentale di Cinematografia di Palermo.

–          ore 21:30 (OTIUM/ets – Biblioteca Sociale) presentazione “Acqua acqua fuoco” con Laura Accerboni (Einaudi Editore)

–          Ore 21:00: (Teatro Impero) Concerto “E’ viva la musica” dell’Orchestra Sinfonica Siciliana diretta dal maestro Alexander Mayer

DOMENICA 3 OTTOBRE

–          Ore 18:00 (Baglio Tumbarello) Chiusura dei lavori Luci dal Mediterraneo

–          Ore 18:30 (Baglio Tumarello) presentazione del libro “Volti d’Italia” con Gaia van der Esch e Jennifer Guerra. Modera Marco Marino:

–   Ore 18:30 (Teatro Impero) Concerto “Mediterraneo Smooth Jazz” by EBA Trio. Si esibiranno anche alcuni artisti del MAC: Aldo Bertolino, Andrea, Russo, Fabio Gandolfo, Giacomo Frazzitta, I Musicanti di Gregorio Caimi, Vito Scarpitta