Trapani: sicurezza sui posti di lavoro, direttiva

In data odierna il Sindaco, Giacomo Tranchida, e l’Assessore ai Lavori Pubblici / Personale, Dario Safina, hanno adottato una direttiva rivolta a tutti gli Uffici, Società ed Enti partecipati compresi con la quale dispongono che gli stessi dovranno adottare tutte le misure necessarie per garantire che nei cantieri pubblici ed in quelli privati che si esplicano sulle pubbliche vie vengano rispettate tutte le disposizioni in materia di sicurezza e tutela della salute dei lavoratori sui luoghi di lavoro, con l’obbligo di segnalare le eventuali violazioni agli organi competenti, qualora ciò non fosse di competenza degli uffici. L’Assessore Safina ha precisato che il rispetto della dignità dell’individuo passa in primo luogo dal rispetto dello stesso sul luogo di lavoro. L’amministrazione, senza con ciò volersi sostituire agli organismi deputati, con i quali invece intende collaborare, dovrà in ogni modo evitare che nella nostra città accadano i tristi avvenimenti che dall’inizio dell’anno hanno condotto alla conta di quasi 700 morti, oltre a migliaia di infortuni gravi ed invalidanti. Il Sindaco, Giacomo Tranchida ha evidenziato come l’inasprimento delle sanzioni annunciato dal Governo rappresenti certamente un primo passo ma senza i controlli tutto sarà vano, per queste ragioni – proprio perchè la nostra vuole essere l’amministrazione del cambiamento – ha disposto insieme all’Assessore ai Lavori Pubblici che gli uffici vadano a rafforzare, anche in ausilio alle altre autorità competenti – i controlli nei cantieri. Non è pensabile che qualche imprenditore senza scrupoli, mortificando addirittura la categoria fatta da tanti onesti e seri imprenditori, aggiudicandosi appalti pubblici o giovandosi di elargizioni pubbliche, si arricchisca sulle spalle dei lavoratori e delle lavoratrici. Trapani accogliente lo vuole essere anche per le lavoratrici ed in lavoratori e per gli imprenditori che rispettano le regole.