lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCronacaMarsala,"Luci dal Mediterraneo".Grillo: "la città ideale in un luogo simbolico come la...

Marsala,”Luci dal Mediterraneo”.Grillo: “la città ideale in un luogo simbolico come la Laguna dello Stagnone”

IL PROGETTO, ILLUSTRATO DAGLI ASSESSORI YOUNG, SI AVVARRÀ DI UN AUTOREVOLE COMITATO SCIENTIFICO

Incontri con studenti, cittadini, artisti e professionisti, lungo tre intense giornate di riflessione sul territorio e sul suo futuro. “Luci Dal Mediterraneo” fa i primi passi verso la costruzione, a Marsala, di una cittadella ideale in una zona particolarmente simbolica, qual è la Laguna dello Stagnone con la fenicia Mozia. Il progetto, un vero e proprio laboratorio di cittadinanza attiva, è stato illustrato dagli assessori della Giunta Young – Laura Doro, Andrea Russo, Enrico La Sala, Valeria Genna, Gloria Genna e Daya Kaur Singh – nel corso di un interessante dibattito. Particolarmente soddisfatto per l’andamento dei lavori il sindaco Massimo Grillo: “Da un luogo simbolico per tutto l’area del Mediterraneo, come la Laguna dello Stagnone, prenderà il via un progetto di città ideale. Marsala si inserisce all’interno del dibattito internazionale su futuro e sostenibilità che ha visto i 193 paesi dell’Onu sottoscrivere un protocollo per il raggiungimento entro il 2030 di 17 macro obiettivi. Non possiamo più delegare, il futuro lo si costruisce con le nuove generazioni, cominciando a sperimentare buone pratiche sui territori e nuovi modelli di comunità solidali e attenti al bene comune”. Per la realizzazione di “Re City – Mozia”, l’Amministrazione comunale si avvarrà di un autorevole Comitato scientifico composto da Giuseppe Anastasi (coordinatore Crosslab e professore di Ingegneria informatica – Università di Pisa), Gregory Bongiorno (presidente Sicindustria) Emanuele Chirco (compositore e direttore d’orchestra), Massimo Comparotto (presidente OIPA Italia), Rossella Giglio (direttrice del Parco Archeologico di Segesta), Antonio Mazzola (professore di Scienze della Terra e del Mare – Università di Palermo e presidente Conisma), Francesco Tufarelli (membro della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il Dipartimento Politiche Europee), Ignazio Vinci (professore di Urbanistica – Unversità di Palermo), Lorenzo Zurino (presidente Forum Italiano dell’Export) e Giorgia Butera (sociologa della comunicazione e scrittrice). Tutti loro, alcuni in videocollegamento, nel corso del talk hanno offerto le proprie competenze e professionalità per concretizzare la progettualità in campo.
“Luci dal Mediterraneo” ha avuto in programma anche due momenti di spettacolo al Teatro Impero: Sabato con il Concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana diretta da Alexander; Domenica con il “Mediterraneo Smooth Jazz” del Trio Eba e degli artisti del MAC.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS