mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeScuola & FormazioneMarsala: lunedì parte il servizio di refezione scolastica. Avviato il servizio scuolabus

Marsala: lunedì parte il servizio di refezione scolastica. Avviato il servizio scuolabus

È stato avviato ieri a Marsala il servizio scuolabus, uno dei principali servizi scolastici che vengono gestiti dall’Ente Marsala Schola, attualmente presieduto dall’avv. Sergio Bellafiore.

“Il servizio scuolabus è partito ad inizio ottobre come ogni anno” – sottolinea Bellafiore  –  perché è questo che prevede l’appalto”.

L’appalto per gli scuolabus infatti va da ottobre e maggio, concentrandosi dunque nel periodo in cui le scuole hanno maggiori necessità di spostamento.

L’appalto attualmente in vigore è quello siglato già per lo scorso anno scolastico dalla precedentemente amministrazione comunale con possibilità di rinnovo per un ulteriore secondo anno.

Oltre all’anno scolastico appena iniziato inoltre gli studenti marsalesi avranno a disposizione gli scuolabus per 4 mesi in più, grazie al fatto che, a causa della pandemia, il servizio in passato era stato temporaneamente sospeso.

“Oltre al normale svolgimento del servizio – aggiunge Bellafiore – abbiamo quest’anno aggiunto due nuove linee che sono partite fin dal primo giorno di scuola”.

Si tratta di due linee dedicate agli alunni dell’Istituto Comprensivo “Mario Nuccio” che, non potendo più frequentare presso il plesso d’appartenenza a causa di indisponibilità dell’immobile, sono stati spostati presso altre aule appartenenti allo stesso Istituto.

“L’Istituto ha avuto la necessità di due linee che raccogliessero i bambini presso il vecchio plesso e li portassero presso quello in cui erano state alloggiate le loro aule. Abbiamo risposto prontamente alla richiesta del dirigente Marchese e abbiamo garantito il servizio fin dall’inizio dell’anno. Complessivamente dunque il servizio scuolabus non solo è stato mantenuto ma implementato.” –  spiega Bellafiore.

Partirà invece il prossimo 11 ottobre il servizio mensa presso gli istituti scolastici della città., un po’ in ritardo rispetto al consueto. “La società che si occuperà del servizio era già pronta a partire da questa settimana – aggiunge Bellafiore – Il servizio non è ancora partito perché si attendono delle fondamentali risposte da parte di alcune scuole”.

Quest’anno infatti, a differenza dell’anno scorso, le scuole potranno utilizzare le sale mensa situate al proprio interno. Ma, nel frattempo, molte scuole le hanno adibite ad aule per evitare sovraffollamenti o spostamenti di plesso.

Ciò implica che la società che effettuerà la distribuzione dei pasti nelle scuole dovrà garantire due diverse tipologie di servizio: uno per le scuole con sala mensa e uno per quelle che non hanno sala mensa. In questo secondo caso saranno forniti agli alunni pasti monoporzione direttamente in classe.

“Ad oggi – evidenzia Bellafiore – molte scuole non hanno comunicato la disponibilità dell’aula mensa, la tipologia del servizio richiesto e il numero di bambini che ne usufruiranno. Queste informazioni sono necessarie per l’avvio del servizio”.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments