Marsala,Circolo PD Nilde Iotti: cordoglio per la vittima della rissa e nuovo invito all’amministrazione per incrementare i controlli e garantire la sicurezza

Oggi la nostra città si è svegliata con una drammatica notizia. Una giovane vita spezzata per una rissa in pieno centro storico, in un luogo frequentato da tanti giovani.                                                                                             

Nello scorso maggio il Circolo PD online Nilde Iotti, con una nota politica, scriveva all’amministrazione Grillo, chiedendo esattamente “ più controlli con presidi permanenti nei luoghi a rischio sia del centro che delle periferie”. Scrivevamo a seguito di una rissa grave, ma non quanto quella di questa notte.  Da quelle prime serate di aperture, in cui la città cominciava a riprendersi economicamente dopo le restrizioni, le testate locali hanno raccontato tanti episodi di risse e violenza che hanno interessato la nostra città.  Anche in consiglio comunale diversi consiglieri, di opposizione e di maggioranza, hanno chiesto più volte al Sindaco di incrementare i controlli.                                                                           Il dramma che stanno vivendo i familiari e lo sgomento nei giovanissimi nell’apprendere quanto accaduto non può che portarci a esprimere la nostra vicinanza;  pur consapevoli dell’annoso problema della riduzione del personale delle forze di polizia e del grande lavoro che compiono con pochi mezzi, chiediamo all’amministrazione comunale, responsabile della sicurezza della città, di intervenire tempestivamente con tutti i mezzi a disposizione, perché questo sia l’ultimo tragico episodio. Non si rimanga indifferenti davanti ad un gesto così grave. Ci si interroghi anche sul perché è in aumento la violenza in città, del perché si stia perdendo ogni forma di rispetto e di umanità. Occorre la presenza delle Istituzioni e una maggiore attenzione per garantire la sicurezza pubblica.                                                                                             Alleghiamo la Nota politica del 31 maggio   “Più controlli nel centro storico con presidi permanenti nei luoghi più a rischio”                                                                                                                                           “Doveva essere un bel sabato sera di apertura, il primo dopo lunghi mesi di chiusura. Tante famiglie tra i locali delle vie del centro, turisti in visita in città per il ponte del 2 giugno. Peccato che sia stato segnato da un episodio spiacevole, proprio a due passi dalla piazza più visitata e affollata della città, la nota “piazza Loggia”, giovani hanno scatenato in pochi attimi una rissa, non si sa quale sia stata la causa scatenante.

Chiediamo al Sindaco e all’amministrazione tutta, di rispondere a quanto accaduto con segnali forti. Si incrementi la presenza delle forze di polizia municipale, creando presidi permanenti proprio nei luoghi più a rischio che ormai sono noti a tutti. Si chieda un tavolo tecnico di confronto con il Prefetto e con i vertici di altre forze di Polizia.

I rischi che si corrono, se non si interverrà in tempo, saranno che questi episodi sempre più frequenti non lasceranno spazio alle famiglie che eviteranno anche di fare una passeggiata nel centro storico, ai turisti che porteranno con loro un brutto ricordo della nostra città, a giovani adolescenti che per evitare di incappare in situazioni di aggressioni, eviteranno anche di frequentare le vie del centro. La sicurezza e l’incolumità dei cittadini e dei visitatori devono essere priorità per un’amministrazione, in particolare in questo periodo di ripresa in cui si sente la necessità di uscire di casa dopo mesi di chiusura e in cui gli esercenti di locali di ristoro stanno ripartendo a fatica ma con grande coraggio. Il tema della sicurezza, così come quello del disagio sociale di classi sociali meno abbienti, di giovani adolescenti in periodo di pandemia, non possono essere temi da spendere solo in campagna elettorale. Oggi attendiamo risposte concrete.