Mineo, finanziato il restauro del “Cristo alla colonna” nella chiesa di San Pietro

Via libera al finanziamento per i lavori di restauro della statua di “Cristo alla Colonna”, custodita nella chiesa di San Pietro a Mineo, in provincia di Catania. Lo ha deciso il governo Musumeci nell’ultima seduta di Giunta, accogliendo l’istanza presentata dal vescovo di Caltagirone Calogero Peri lo scorso luglio, d’intesa con il sindaco Giuseppe Mistretta. «Interveniamo – afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci – per sottrarre al degrado del tempo un’opera d’arte sacra molto cara a tutta la comunità parrocchiale e cittadina. Anche in questo caso abbiamo trovato le risorse necessarie per rispondere a una richiesta proveniente dal territorio per la conservazione di un bene del nostro infinito patrimonio storico, artistico e culturale, segno identitaria e di richiamo». Il progetto di restauro che riguarda la scultura lignea del Cristo, risalente al XVI-XVII secolo, è stato elaborato dal restauratore Rocco Greco ed è stato approvato dalla Soprintendenza per i Beni culturali e ambientali di Catania. Il manufatto ha, infatti, bisogno di cure per contrastare il deterioramento di alcune parti e dei materiali. Si tratta di una scultura policroma, splendido esempio di arte sacra del barocco siciliano.