Mercati, prezzi in crescita per il grano

Sale ancora il prezzo del grano duro. Sul mercato di Foggia, ieri il costo del grano duro fino è arrivato a toccare i 540 euro a tonnellata. Un mercato in fermento che segna un aumento dell’80% rispetto al mese di luglio e del + 135% rispetto al quinquennio precedente.

Era dal 2008 che non si vedevano prezzi così alti, legati quest’anno soprattutto ad una  scarsa produzione a livello mondiale.

Notevole l’incremento anche del grano importato che supera i 600 euro a tonnellata. Cifre che, unite anche all’aumento dei costi dell’energia e dei trasporti degli ultimi mesi, generano non poche incertezze nelle aziende di trasformazione.

Di recente, con l’obiettivo di formulare le tendenze di mercato e il listino settimanale del grano, è nata la Commissione Sperimentale Nazionale (Csn) di cui fanno parte 20 commissari che rappresentano, in parti uguali, venditori ed acquirenti.

La commissione formulerà le proprie indicazioni settimanalmente per le categorie fino, buono mercantile e mercantile e per zona di produzione (nord-centro-sud).