Teatro “Al Massimo”, presentato il cartellone della prossima stagione. Tra i protagonisti Incontrada, Frassica e Giusti

Morgante:” Un cartellone variegato che regala leggerezza e intercetta tutti i gusti del nostro pubblico”

Riparte la stagione del Teatro “Al Massimo”, che riapre finalmente i battenti dopo lo stop forzato causato dalla pandemia. 

Tanti i protagonisti della prossima stagione: da VANESSA INCONTRADA, che sarà in scena con la commedia “SCUSA SONO IN RIUNIONE…TI POSSO RICHIAMARE…” a NINO FRASSICA, che si esibira’ con il suo concerto/cabaret insieme al gruppo “THE PLAGGERS”, a MAX GIUSTI, che coinvolgerà il pubblico con il suo spettacolo esilarante “VA TUTTO BENE? MAH…”.  .Ma ci sarà spazio anche per il musical circense con “ALICE”, basato sulla leggendaria storia di Lewis Carroll e lo show della Compagnia “THE BEST VARIETE” , la una versione russa del “Moulin Rouge”, nella migliore tradizione della rivista francese e americana.  Tra le tante novità di quest’anno anche lo spettacolo, unico nel suo genere, “BLU INFINITO”, realizzato da  EVOLUTION DANCE THEATER, con illusioni ottiche, effetti speciali, ombre colorate, performance antigravitazionali e realizzate con strutture telescopiche e con l’incredibile tecnologia del Light Wall. Tornerà poi in cartellone anche ENRICO GUARNERI, reduce dal successo di Mastro Don Gesualdo, che sarà in scena con LIOLA’, di Luigi Pirandello” , insieme a GIULIO CORSO e ROBERTA GIARRUSSO. Non mancherà poi il grande show tutto  italiano dal titolo “COKTAIL” , che vedrà protagonista LORENZA MARIO, tra le più apprezzate ballerine del “Bagaglino”, che si esibira’ con il balletto e l’orchestra dal vivo. 
È entusiasta e non vede l’ora di tornare ad emozionare il suo affezionatissimo pubblico il direttore artistico, Aldo Morgante.

“Abbiamo pensato ad un cartellone – precisa Morgante -che avesse un feel rouge ben preciso, ovvero quello di regalare leggerezza e spensieratezza, che purtroppo questa pandemia ci ha tolto. E infatti si va dalla commedia,  al circus musical, allo spettacolo acrobatico, con magia ed illusione, per intercettare tutte le esigenze del nostro pubblico che siamo sicuri risponderà presente,come fa da sempre in questi anni, alla chiamata del teatro “Al Massimo”. Pubblico- conclude- che non smetterò mai di ringraziare per esserci stato vicino, inondandoci di messaggi di affetto e solidarietà, in questo periodo difficilissimo e che mi ha dato la forza di resistere”.