Erasmus Day al Liceo “Pascasino” di Marsala, e si parte per Dubai

Uno scambio di esperienze ed emozioni vissute all’estero. Viaggi in Europa (e non solo) che grazie ai progetti Erasmus già dalle scuole medie danno agli studenti strumenti culturali linguistici di fondamentale importanza per il loro futuro. 

Con l’Erasmus Day di giovedì 14 ottobre si è chiusa la settimana dell’internazionalizzazione del Liceo Pascasino di Marsala. A Marsala anche i partner greci e francesi del progetto “Erasmus KA2: Reduce, Reuse, Recycle”.

Nell’aula magna di via Falcone un pomeriggio che ha chiuso un percorso di condivisione e di esperienze internazionali per i ragazzi che hanno partecipato ai progetti Erasmus. Il Liceo ha accolto e incontrato gli studenti delle scuole medie, che hanno effettuato un’esperienza di mobilità Erasmus+ e hanno avuto, così, l’opportunità di raccontare la loro avventura, presentando il progetto realizzato con un video. 

L’incontro di giovedì pomeriggio è stato allietato dalle performance musicali del gruppo “Musica Maestro” coordinato dalla prof.ssa Renda. 

E’ stata anche l’occasione per presentare i progetti Erasmus Ka229 e Ka101

Gli studenti delle scuole medie sono stati guidati dagli alunni del “Pascasino” in un Escape Room. 

Nel corso del pomeriggio erano collegati in videoconferenza altri istituti del territorio, nonché alcuni partners internazionali dei progetti, tra cui Polonia, Macedonia del Nord, Turchia, Grecia, Francia e Spagna.

“Gli Erasmus non sono soltanto viaggi, ma servono a mettere a confronto best practice ed esperienze di popoli differenti. La contaminazione in questo caso è importante, perché permette di confrontarci con altri paesi e con i loro metodi didattici ed educativi. Questa è la grande conquista e l’enorme opportunità fornita dai progetti Erasmus, che lasciano nei ragazzi tanta cultura, belle relazioni ed esperienze indimenticabili”, ha dichiarato la dirigente del Liceo “Pascasino” Anna Maria Angileri. 

L’Erasmus Day è stata anche l’occasione per augurare “buon viaggio” alla delegazione del Liceo “Pascasino” che volerà a Dubai dove, all’interno dell’Expo, dal 17 al 19 ottobre, si terrà  Space Stem, il primo hackathon internazionale sull’educazione allo spazio, promosso dal Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con il Commissariato Italiano di Expo. Saranno cinque le scuole  italiane protagoniste delle attività che si svolgeranno al Padiglione Italia in occasione della Settimana Expo dedicata allo Spazio. Tra queste proprio il Liceo “Pascasino” di Marsala. Alcuni studenti, coordinati dalla prof.ssa Annelise Galfano,  parteciperanno all’hackathon in cui si confronteranno e discuteranno con metodologie creative e  innovative per comprendere e analizzare il legame che intercorre tra Spazio e Terra.