Palermo 2022, la Lega punta a superare il 10 per cento

“Alle elezioni comunali del 2022 a Palermo la Lega punta a superare il 10 per cento”.

Lo dice Alessandro Anello, segretario della città metropolitana, dopo un incontro con la dirigenza del partito tenuto ieri sera nella sede della segreteria regionale. Attorno al tavolo c’erano il coordinatore della segreteria politica regionale Pippo Fallica, il responsabile regionale della comunicazione istituzionale Annibale Chiriaco, il senatore Francesco Mollame, il deputato Francesco Scoma, il deputato regionale e coordinatore provinciale Vincenzo Figuccia, il deputato regionale e consigliere comunale Marianna Caronia, e il capogruppo a Palazzo delle Aquile e responsabile regionale dei dipartimenti Igor Gelarda.
“Abbiamo fissato un obiettivo importante a doppia cifra – dice Anello – forti del lavoro che stiamo portando avanti sul territorio in linea con le indicazioni del segretario regionale Nino Minardo e che a maggio dell’anno prossimo in accordo con le altre forze del Centrodestra vedrà l’elezione di un primo cittadino forte, autorevole, in assoluta alternativa alla pessima gestione Orlando. Abbiamo nomi di spessore ed esperienza sia per il candidato sindaco che per il consiglio comunale, ma anche per le circoscrizioni dove la Lega a Palermo ha donne e uomini di valore e molto radicati nei quartieri sia nel centro storico che nelle periferie. Ci sono già vari punti fermi, ma per la composizione completa delle liste serve ancora un po’ di tempo. Intanto siamo certi – conclude Anello – che a breve si troverà l’accordo per consolidare definitivamente l’alleanza di Centrodestra in grado di sconfiggere le sinistre e governare bene la città per molti e molti anni”.