Rifiuti, approvato l’aggiornamento del Piano d’Ambito della SRR Palermo provincia est

Lo scorso 13 ottobre è stato approvato l’aggiornamento del Piano d’Ambito dall’Assemblea dei Sindaci dei 38 Comuni che ne fanno parte: Alia, Alimena, Aliminusa, Altavilla Milicia, Baucina, Blufi, Bompietro, Caccamo, Caltavuturo, Campofelice di Fitalia, Campofelice di Roccella, Castelbuono, Castellana Sicula, Cefalà Diana, Cefalù, Cerda, Ciminna, Collesano, Gangi, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Lascari, Mezzojuso, Montemaggiore Belsito, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Sciara, Scillato, Sclafani Bagni, Termini Imerese, Trabia, Valledolmo, Ventimiglia di Sicilia, Villafrati e della Città Metropolitana di Palermo.

La SRR Palermo Provincia Est sin dall’approvazione del proprio Piano d’Ambito nel 2014, ha posto in essere le attività necessarie per la realizzazione e l’adeguamento degli impianti previsti nello strumento di pianificazione; l’aggiornamento del Piano è utile, stante l’attuale carenza di impianti, ad un più rapido avvio della realizzazione e messa in esercizio degli stessi.

Nel corso dell’Assemblea la Presidente Daniela Fiandaca, a nome dell’intero CdA,  ha enunciato le linee programmatiche e gli obiettivi che la nuova Amministrazione della SRR , insediatasi nel mese di agosto, si prefigge.

Nello svolgimento del proprio mandato il CdA intende dare nuovo impulso a tutte quelle attività utili al raggiungimento degli obiettivi prefissati dando continuità alle attività già poste in essere dalle precedenti amministrazioni.

Tra i vari compiti istituzionali l’obiettivo principale è il raggiungimento dell’autonomia impiantistica pubblica mediante la realizzazione di nuovi impianti e l’adeguamento degli esistenti e l’individuazione di un unico gestore degli impianti pubblici dell’Ambito territoriale.

Le attività del nuovo CdA saranno improntate alla massima trasparenza e condivisione con i Comuni Soci e verranno poste in essere azioni di comunicazione per coinvolgere ed informare l’utenza ed i portatori d’interesse del territorio sulle varie azioni poste in essere.

È intenzione del nuovo CdA attivare partnership con Università, Centri Studi ed Associazioni Ambientaliste e di categoria al fine ottenere il massimo scambio di informazioni e per l’implementazione di forme di collaborazione utili alla SRR, agli Enti Soci ed al territorio.

Inoltre, si intende collaborare con i vari organismi intercomunali presenti nell’ambito territoriale e con altre SRR per creare sinergie e collaborazioni al fine di determinare una rete di interscambio di esperienze ed attività.

Erano presenti all’Assemblea anche i rappresentanti della società Asja Ambiente Italia spa e della società di ingegneria Owac srl rispettivamente aggiudicatario per la Concessione e progettista dell’impianto per il trattamento dei rifiuti prodotti nei 38 Comuni Soci della SRR Palermo Provincia Est da realizzarsi a Castellana Sicula che ne hanno illustrato le caratteristiche tecniche e gestionali.

L’Assemblea oltre ad aver approvato l’aggiornamento del Piano d’Ambito ha valutato positivamente le linee programmatiche presentate dal Consiglio d’Amministrazione.