Variazioni luce e gas, Asec Trade è dalla parte dei propri clienti

Il presidente La Magna: “Diamo un grande valore ai nostri utenti che restano al centro degli obiettivi della nostra azienda”

Un’azienda che mette al centro di tutto le esigenze dell’utente garantendo sempre servizi efficienti ed accessibili. Nonostante i rincari nazionali di luce e gas previsti in bolletta, l’Asec Trade Srl, pur in un contesto difficile come quello di oggi, continua il suo importante percorso di crescita che oggi la sta portando a recitare un ruolo importante nello scenario energetico siciliano.

“Anche con il generale aumento dei prezzi- afferma il presidente di “Asec Trade Srl” Giovanni La Magna– la nostra priorità è quella di avere un’azienda dinamica sempre più orientata verso il cliente. Un approccio condiviso anche dai  componenti del Cda (Francesco Nauta e Massimiliano Giacco) e dal socio unico, ovvero l’amministrazione comunale nella figura del Sindaco di Catania Salvo Pogliese, al fine di creare una solida partnership. Proprio per questo- prosegue La Magna– abbiamo messo in campo una serie di sconti sulle materie prime, offerte vantaggiose e la polizza casa in omaggio (che sarà attivata da gennaio 2022) per tutti i clienti che scelgono Asec Trade. Parliamo di incentivi importanti che ribadiscono come, in questo periodo di rincari nazionali, vogliamo essere con maggior vigore accanto ai nostri utenti”.

Opportunità da cogliere e sviluppare per convergere, su una posizione di comune interesse, in un’impresa che vuole essere competitiva sul mercato. L’Asec Trade, pur subendo gli aumenti dei prezzi -come i clienti finali- e dovendo inoltre contrastare l’elevatissima volatilità dei prezzi sui mercati all’ingrosso, è dalla parte dei propri clienti con tutti gli strumenti di cui dispone: dalle bollette semplici, puntuali e trasparenti ad un sito web facilmente accessibile, con un’area riservata (MyAsec) per controllare i costi energetici, passando per l’innovazione e la semplicità dei metodi di pagamento delle bollette (carta di credito e Paypal su bolletta Smart e MyAsec, PagoPA, etc.)  oltre ad un call center locale efficace e sempre pronto a rispondere alle esigenze dei propri utenti.

“Asec Trade ritiene che gli interventi governativi apportati con il decreto legge 130/2021 (misure urgenti per il contenimento degli aumenti dei prezzi nel settore energetico) siano parziali e non soddisfacenti – spiega il dirigente Gaetano Pirrone– il decreto interviene solo sul trimestre ottobre-dicembre 2021, stabilendo una diminuzione degli oneri di sistema e dell’IVA, e riguarda solo famiglie e le piccolissime e piccole imprese (con utenze in bassa tensione fino a 16,5kW)”.

 Peraltro i benefici introdotti dal decreto saranno quasi completamente annullati e quindi non percepiti dai clienti finali a causa degli ulteriori e continui aumenti della materia prima (energia elettrica e gas) le cui previsioni di costo per il prossimo futuro vanno ben oltre i prezzi formatisi nel mese di settembre.

 “Per cercare di contenere la spesa a livello domestico e per contrastare questa crescita esagerata dei prezzi bisogna agire sulle quantità – continua Pirrone– si consiglia quindi di osservare attentamente eventuali dispersioni energetiche (dovute principalmente agli infissi che non sono a tenuta perfetta), di regolare la taratura della caldaia e verificare lo “stand-by” dei led dei vari dispositivi elettronici. I prezzi sono soggetti a speculazioni e incrementi importanti e lavorare sulle quantità è una scelta responsabile e discrezionale che il cliente ha”