Calcio a 5, serie C1. Marsala Futsal – CUS Palermo 4-2

Un Marsala sprecone batte quattro a due il CUS Palermo e sale in quinta
posizione in classifica a quota sette punti. Tante e troppe le occasioni
sprecate dagli attaccanti lilibetani che di certo avrebbero reso più
netta la vittoria. Il Marsala ha dominato per tutto l’arco del match,
abbassando la guardia solo per pochi minuti al quarto d’ora della
ripresa, quando ha incassato, in rapida successione, le reti del CUS che
di fatto hanno messo in allerta Pizzo & compagni.

Ottimi gli azzurri nel primo tempo, concluso in vantaggio sul 3 a 0 con
le reti di Foderà al sesto minuto e la doppietta di Pizzo all’ottavo e
al dodicesimo minuto. Sul finire di tempo, ancora il capitano Pizzo ha
la possibilità dal dischetto del tiro libero, di firmare la sua
tripletta personale ma calcia altissimo il pallone. Nella ripresa il
Marsala, si lascia travolgere dalla verve degli ospiti e con troppa
frenesia sbaglia più volte il goal del quattro a zero, compreso un
calcio di rigore al 36esimo con Perrella che becca in pieno la traversa.
Al quarto d’ora Sanzo tra il 44esimo ed il 46esimo minuto va a segno due
volte e rimette in carreggiata il CUS. Il breack degli ospiti mette in
allerta i padroni di casa che si ricompattano e al 55esimo chiudono i
conti con la rocambolesca deviazione sottoporta, del italo-brasiliano
Diego Secco che firma la sua prima rete con la maglia del Marsala
Futsal. In grande evidenza le prestazioni di Costigliola e Foderà.
Sabato prossimo insidiosa trasferta ad Alcamo contro lo Sporting.

Soddisfatto a fine match il tecnico Anteri soprattutto per la reazione
dopo le due reti incassate dagli ospiti.
Queste le sue parole: “E’chiaro che dobbiamo migliorare, in special modo
in fase di realizzazione, perché le troppe reti sbagliate potevano
costarci caro. La rosa pian piano incomincia prendere forma e sostanza
grazie anche ai due innesti in settimana di Giorgio Milazzo e Alessio
Sammartano”.

Il tabellino della gara

Marsala Futsal: Buffa, Costigliola, Foderà, Pizzo, Perrella, Pellegrino,
Taormina, Sammartano, Milazzo, Secco, Patti. Allenatore Marco Anteri;

CUS Palermo: Mangano, Colosi, Blandi, Salamone, Sanzo, Morena,
Intravaia, Termini, Miloro, Comandatore, Provenza. Allenatore Alfonso
Miosi;

Arbitri: Giuseppe Caico e Mario Daniele Luparello entrambi della sezione
di Agrigento;

Marcatori: 6’ Foderà (M), 8’ e 12’ Pizzo (M), 42’ e 44’ Sanzo (C), 55’
Secco (M);

Ammoniti: 8’ Blandi (C), 14’ Secco (M), 25’ Morena (C), 29’ Milazzo (M),
34’ Foderà (M), 51’ Miloro (C);

Note: 30’+1 Pizzo (M) sbaglia un tiro libero, 36’ Perrella (M) sbaglia
un calcio di rigore;

Spettatori: 150 circa;