A Misilmeri, libri e quadri con Sara Favarò e Anil

Martedì 19 ottobre due artiste, Sara Favarò scrittrice e Anil (Oliva Patanella) pittrice, amiche ed entrambe nate a Vicari, uniranno la loro arte in una kermesse che avrà inizio alle ore 17,00, alla Biblioteca Comunale di Misilmeri, sita nel Palazzetto della Cultura in Corso Vittorio Emanuele n. 398.  Tanti i qualificati ospiti d’onore che interverranno. Alle 17,00 inaugurazione della mostra di quadri di Anil “Il sé di ogni donna” con i saluti del direttore della Biblioteca Enrico Venturini e gli interventi critici del Maestro d’Arte Mauri Lucchese e della giornalista Marianna La Barbera.

Alle 18 incontro con Sara Favarò e il suo romanzo “Che Dio stramaledica gli Alleati”, ed. A&B. Il romanzo storico pone l’accento su sconvolgenti fatti storici come la prima strage di Stato commessa a Palermo, il 19 ottobre del 1944, i bombardamenti degli Alleati su Palermo del 9 maggio 1943 e altri fatti taciuti dalla storia ufficiale. Ospiti della serata sono il Presidente Provinciale della Unione Nazionale Partigiani Angelo Ficarra, le giornaliste Teresa Di Fresco e Marianna La Barbera. Leggeranno brani del libro: il regista e attore Gaetano Martorana, la docente Anna Rita Pinsino, l’attore Gioacchino Sinagra. Sara Favarò parlerà anche di un altro suo libro-inchiesta su un recente fatto di sangue, visto con gli occhi della madre della vittima. Il suo titolo è “IL SUICIDATO – Sara Favarò intervista Angela Manca”, Salvatore Insenga editore. La stessa autrice leggerà brani estrapolati dal libro-inchiesta che, purtroppo, è ormai introvabile.