Consorzio Isola Bio Sicilia, ad Agrigento il convegno “Agricoltura biologica, innovazione e sfide globali”

Si terrà venerdì prossimo, alle 9, allo Spazio Temenos, in via Pirandello ad Agrigento, il convegno sul tema “Agricoltura biologica, innovazione e sfide globali”, patrocinato dall’Ordine degli Agronomi e dei Dottori Forestali di Agrigento.

A promuoverlo è il Consorzio isola Bio Sicilia nell’ambito del “Progetto Biologico A+++”, finanziato dal dipartimento regionale dell’Agricoltura Psr Sicilia 2014/2020 Misura 16 – cooperazione, sottomisura 16.1 e gestito dal gruppo operativo composto da 8 aziende biologiche tra le più rappresentative in Sicilia e coordinato dal Consorzio Isola Bio Sicilia.

“Rafforzare l’efficienza del metodo di agricoltura biologica attraverso l’innovazione – afferma Calogero Alaimo Di Loro, responsabile dell’Ente capofila – consentirà una migliore risposta del settore primario in relazione al contrasto delle emergenze climatiche e delle nuove sfide globali, senza contare i vantaggi sulla salute dei consumatori, la riduzione delle spese sociali in ordine sanitario, per la bio diversità e l’ambiente in generale”.

Dopo l’introduzione ai lavori a cura di Calogero Alaimo Di Loro, si terranno le relazioni di Giuseppe Capraro, innovation broker, che discuterà de “Il Progetto Biologico A+++ – Le azioni”; Margherita Amenta, coordinatore scientifico e ricercatore Crea, che parlerà de “Le innovazioni scientifiche introdotte dal progetto”. Seguiranno le relazioni sui temi “Utilizzazione di preparati naturali nel processo di trasformazione, prodotti funzionali e ad alta digeribilità. Marmellate funzionali da agrumi siciliani” a cura di Nicolina Timpanaro, responsabile Azione 7 e ricercatore Crea; “Valorizzazione della filiera ‘pasta secca biologica’: il contributo dei grani antichi siciliani di qualità” di Alfio Spina, responsabile di Azione 8 e ricercatore Crea; “Uso dei sistemi esperti per il monitoraggio delle variabili ambientali, l’assistenza integrata alle aziende biologiche e l’agricoltura di precisione” di Camilla Bizzarri, account manager Società Agricolus; “Agricoltura biologica e agro-ecologia – Il ruolo dei Dottori Agronomi e Forestali” a cura di Maria Giovanna Mangione, presidente dell’Ordine degli Agronomi e dei Dottori Forestali di Agrigento.

Si proseguirà, dopo il “bio break” delle 11:30, con la tavola rotonda sul tema “Biologico in Sicilia: i protagonisti raccontano” alla quale parteciperanno: Pietro Lo Nigro, presidente della Federazione regionale Odaf; Dario Bruccoleri, produttore; Salvatore Mongiovì e Salvatore Miceli, operatori della trasformazione agroalimentare; Salvatore Ciulla, presidente di Sicilia Bio; Gianluca Alaimo Di Loro, enologo e sommelier – Cantina Ferox Wine – Canada; Daniel Leleu, Association Franco Sicilienne Valoise (Afsv).

Infine, dopo le conclusioni, affidate a Luigi Vella, direttore Ipa Agrigento, si terrà una degustazione guidata di prodotti biologici del territorio.