Sportfilmfestival, al via la 41esima edizione

Tra i protagonisti il presidente della Fgic, Gabriele Gravina e l’attore Alessio Vassallo

 Al Politeama arriva la Coppa Europea vinta dalla Nazionale di Calcio del ct  Mancini

Il presidente nazionale della FIGC, Gabriele Gravina, è l’attore palermitano Alessio Vassallo, saranno tra i protagonisti della 41esima edizione della rassegna cinematografica internazionale  SportFilmFestival, in programma a Palermo dal 15 al 21 novembre 2021.

Gravina e Vassallo riceveranno il Paladino d’Oro, nel corso della serata di gala, che si svolgerà il 21 novembre, nel teatro Politeama, in cui saranno  consegnati gli ambiti riconoscimenti a personaggi del cinema, dirigenti e società sportive, ad atleti paralimpici e olimpici, a tecnici, a telecronisti e radiocronisti.

Tra le tante novità di questa edizione anche l’arrivo della Coppa Europa vinta dalla Nazionale di Calcio guidata dal ct Roberto Mancini, che sarà esposta al pubblico nel Teatro Politeama, domenica 21 novembre, a partire dalle 11. La settimana del cinema sportivo prevede proiezioni, mostre, meetenig e il convegno: “Sport, Cinema e Medicina”. Palermo sarà quindi ancora una volta capitale della cinematografia sportiva, grazie alla kermesse organizzata dall’associazione Toros Centro di Comunicazione Visiva, diretta da Roberto Oddo, in collaborazione con World Area Cinevillage, con il patrocinio della Città Metropolitana di Palermo, dell’assessorato alla Cultura del Comune di Palermo, del Coni, del Comitato Italiano Paralimpico, della Federazione Medico Sportiva, dell’università degli studi di Palermo e del liceo linguistico N.Cassarà.

Anche per questa edizione si sono registrati numeri da record: 30 infatti sono le nazioni partecipanti, 150 film, 90 cortometraggi, 60 lungometraggi, 60 film olimpici, 30 film paralimpici, 60 i football film. Le 46 produzioni, arrivate dai 5 continenti, che hanno ottenuto le nomination si contenderanno, i Paladino d’oro per le seguenti sezioni:  Film olimpici, paralimpici, Football film, E-Sport Film e  L’altro Cinema. E saranno assegnati anche per la miglior fotografia, miglior sound-mixing, miglior sceneggiatura, miglior protagonista, miglior documentario, miglior montaggio, miglior regia, miglior attore/attrice non protagonista, miglior attore/attrice – Per l’Altro Cinema (Premio speciale “Vito Maggio”).Lo Sport film festival è il più antico festival di cinema sportivo, nato nel 1979 a Palermo dall’idea di Vito Maggio, da poco scomparso e Sandro Ciotti, icona dei radiocronisti rai di tutti i tempi. Tra i protagonisti delle passate edizioni, registi del calibro di Tom Gries, Ted Kotcheff, Michael Mann, Luigi Comencini, Mario Monicelli, Max Nosseck, Wim Wenders, Pupi Avati e altri.

Sarà possibile rivivere le emozioni di queste edizioni attraverso la mostra “Cinema e Sport”, dedicata al suo ideatore Vito Maggio che sarà allestita nell’ambito della rassegna e racconterà la storia attraverso fotografie, pubblicazioni editoriali, archivio video e grafiche della passate edizioni. “Sarà un’edizione particolarmente emozionante – spiega il direttore artistico Roberto Marco Oddo- intanto perché per la prima volta, dopo 41 anni, non ci sarà il creatore di questa meravigliosa kermesse, Vito Maggio, che è venuto a mancare da poco e per il quale abbiamo  istituito un  premio speciale, che sarà assegnato al film che avrà maggiormente promosso i valori dello sport attraverso il cinema. E poi perché arriva dopo la pandemia, saremo di nuovo in teatro e in presenza per un’edizione che, nonostante il 2020 sia stato l’anno del covid, si preannuncia da record per numero di film partecipanti”. La conferenza stampa di presentazione della 41esima edizione dello Sport film Festival si terrà a Palermo il 15 novembre alle 10.30, a Villa Niscemi.