Ragusa. L’Asp presenta il Servizio per l’internalizzazione e Ricerca Sanitaria

Due giornate di formazione e informazione rivolte ai Direttori di Dipartimento e di Struttura complessa

Il Sistema Aziendale per l’Internazionalizzazione e Ricerca Sanitaria -SIRS -, su indicazione della Direzione Strategica, ha incontrato – due giornate di informazione e formazione – i Direttori di Dipartimento e di Struttura complessa dell’ASP per definire la rete aziendale di collaborazione tra servizi e SIRS. Infatti, d’ora in poi, la linea permanente di comunicazione SIRS e Servizi è aperta. Con questa attività si chiude un ciclo importante per il SIRS che vede: infrastrutture dedicate, personale specializzato, già acquisito, un sito web in inglese – finestra aperta sull’Europa e sul mondo -, con personale giovane, individuato nell’organico, formato e distribuito nelle Strutture aziendali; la predisposizione di proposte progettuali già inviate al vaglio della Commissione Europea per eventuali finanziamenti comunitari, e altre attualmente in fase di progettazione. 

L’Azienda Sanitaria di Ragusa, in ottemperanza alle indicazioni regionali sul processo di internazionalizzazione delle Aziende Sanitarie Provinciali Siciliane, da subito si è attivata per istituire il Servizio per l’Internazionalizzazione e Ricerca Sanitaria – e, negli ultimi anni, sta realizzando diverse attività atte a costituire un vero sistema aziendale che porti l’ASP e i propri servizi in Europa.   

Lavorare per e con l’Europa significa appropriarsi di buone prassi aggiornate che contribuiscono a migliorare l’efficienza delle strutture sanitarie e di conseguenza un miglioramento della salute dei nostri cittadini. Del resto, portare in Europa l’esperienza della nostra ASP e le sue esperienze di eccellenza, apre orizzonti nuovi al nostro personale aziendale che attraverso il confronto con i colleghi degli altri paesi dell’Unione si motiva e cresce. 

Il treno ad alta velocità da Ragusa è in corsa, prossima fermata: Bruxelles.