Marco Cappato al Festival delle Filosofie di Palermo

Parte questo fine settimana il terzo appuntamento con la il Festival delle

Filosofie di Palermo, giunto alla sua quarta edizione, che quest’anno ha come tema La Cura. Tra gli ospiti di questo weekend anche l’attivista e politico Marco Cappato, che parlerà di democrazia partecipativa. Di seguito i prossimi appuntamenti:

23 Ottobre 2021 10:30 – 11:30 

Cinefilosofia: Woody Allen, “La rosa purpurea del Cairo”

Cinema Rouge et Noir, Piazza Verdi, 8

con Giacomo Tagliani e Vincenzo Lima.

23 Ottobre 2021 16:30 – 17:30 

La Cura dell’anima nel pensiero islamico: filosofia, letteratura e sufismo

Agorà Museo Salinas, Piazza Olivella, 24

con Ivana Panzeca, Patrizia Spallino, Rosanna Budelli e Adnane Mokrani. 

23 Ottobre 2021 18:00 – 18:30

La ricerca per la Cura

Agorà Museo Salinas, Piazza Olivella, 24

con Matilde TODARO.

23 Ottobre 2021 18.30-19.30

La Cura nell’epoca delle passioni tristi

Agorà Museo Salinas, Piazza Olivella, 24

con Maurizio Renda. Introduce e modera Mariella Spagnolo.

24 Ottobre 2021 10:30 – 11:30 

Democrazia partecipativa

Villa Filippina, Piazza S. Francesco di Paola, 18

Incontro con Marco Cappato. Introduce e modera Marco Carapezza.

24 Ottobre 2021 10:30 – 11:30 EVENTO ONLINE

Bielorussia: la Resistenza al regime dittatoriale 

con Lorenzo Palumbo, presidente del Festival delle Filosofie, Paolo Greco, Lions, Ekaterina Ziuziuk, presidente dell’Associazione bielorussi in Italia “Supolka”, Irene Mioni, studentessa dell’Università di Padova e attivista di MovementsForFreedom, Yuliya Yukhno, attivista bielorussa. L’evento sarà trasmesso in diretta tramite la pagina Facebook del Festival delle Filosofie.

24 Ottobre 2021 16:00 – 17:00

Presentazione del libro: “Smarginature. Diari dell’adolescenza in tempo di pandemia” 

Sala Teatro – Liceo Regina Margherita, Piazzetta Santissimo Salvatore, 1

Libro di Sofia Cardella e Carlo Baiamonte. Conversazione con gli autori animata da Enza Cuttitta e Giovanna Troia e reading di una selezione di passi dai diari degli adolescenti.