Marsala,sensibilizzazione all’uso consapevole di cellulari e social: l’Amministrazione Grillo sostiene l’iniziativa della “Mete onlus”

Invito i dirigenti scolastici ad aderire all’iniziativa lanciata da Mete Onlus.

Una campagna socioeducativa che vuole contrastare una deriva digitale a sfondo sessuale che, troppo spesso, vede donne adolescenti nel ruolo di vittime inconsapevoli. Ecco, l’obiettivo è quello di fornire loro aiuto, far comprendere quanto sia importante l’uso cosciente del cellulare e dei social per non cadere in pericolose spirali. Colgo l’occasione anche per invitare le locali Associazioni Femminili a collaborare in questa azione di sensibilizzazione per poi, assieme alla Commissione Pari Opportunità, confrontarci sul tema in vista della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, del prossimo 25 Novembre”. È quanto afferma l’assessore Antonella Coppola che, in rappresentanza dell’Amministrazione Grillo, plaude all’iniziativa “Stop Sexting and Revenge Porn” – contro l’invio di foto e video intimi con conseguenti ricatti di pubblicazione online – condividendone altresì le finalità. La “Mete Onlus” presieduta da Giorgia Butera, in pratica, chiede agli Istituti scolastici di primo e secondo grado di adottare il Manifesto informativo, esponendolo per l’intero anno didattico. La Campagna “Stop Sexting and Revenge Porn” è inserita all’interno sia del Programma di Educazione Permanente dedicato alle donne e si avvale del Patrocinio dell’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale, oltre che della Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana.