Maccabi Arazim Ramat Ganvs Ac Life Style Erice 37-28

Parziali: (20-12; 37-28).

Maccabi Arazim Ramat Gan:Amram, Ulzari 6, Nakonechnaja, Hermony, Teplitsky 7, Lerner, Niktsina, Akler 5, Levinkind 2, Zehavi, Storozhuk 12, Zilinskaite 5, Blagojevic.

Allenatore: Niv Vaintrob.

Ac Life Style Erice: Colombo 2, Di Lisciando 1, Yudica, Coppola 6, Losio, Basolu 3, Cozzi, Filindeu, Brkic, Ravasz 7, Podariu, Priolo, Felet, Satta 6, Benincasa 3.

Allenatore: Fernando Gonzalez Gutierrez

Arbitri:David Monjo Ortega e Miguel Sorja Fabian.

L’Handball Erice esce dall’European Cup, perdendo il doppio confronto, disputato al PalaCardella, contro il Maccabi Arazim Ramat Gan. Dopo aver perso, ieri, la gara d’andata al fotofinish per 24 a 25, questo pomeriggio le Arpie si sono fermate sul punteggio che l’ha vista soccombere con il risultato finale di 34 a 25. La squadra guidata da Fernando Gonzalez Gutierrez, priva di Gorbatsjova, ha subito il divario nella parte finale del primo tempo, con Maccabi assai precisa in campo, reagendo all’impatto con il match. Ancora una volta è Storozhuk, la migliore in campo con le sue dodici realizzazioni. Per l’Handball Erice non bastano le sette reti di Ravasz e le sei messe a segno da Coppola e Satta. La formazione ericina chiude così la propria avventura in Europa e si concentra al campionato italiano, che la vedrà già impegnata mercoledì contro il Pontinia.

PRIMO TEMPO:Parte bene l’Handball Erice, guidata da Domenica Satta, conquistando un vantaggio di quattro lunghezze sul 4 a 8 al nono minuto di gioco. Per la formazione ericina si tratta, però, solo di una illusione, con il Maccabi che rientra nella parte centrale della frazione, pareggiando la sfida con Akler (17’ 8-8). È lì che la formazione israeliana sale in cattedra, spinta dalla forza di Storozhuk, piazzando un parziale di 12-4, risultato poi decisivo per le sorti della doppia sfida europea. Il primo tempo si chiude con l’Handball Erice in forte difficoltà realizzativa, sul punteggio che la vede soccombere per 20 a 12.

SECONDO TEMPO:Prova a reagire dopo la pausa lunga l’Handball Erice, attraverso le reti di Coppola e Ravasz. Il Maccabi, però, respinge ogni tentativo di rientro delle ericine, che non riescono mai ad andare oltre le sei reti di differenza tra le due formazioni. Nel momento, infatti, di maggiore movimento per l’attacco della squadra guidata da Fernando Gonzalez Gutierrez, è stata Niktsina a fermare le speranze dell’Handball Erice, grazie alle sue parate assai precise. Il Maccabi Arazim Ramat Gan poi vince con merito con il risultato finale di 37 a 28.