Dal 1° novembre aumenta il costo del pane a Marsala. CNA Panificatori: “Costi materie prime ed energia troppo alti”

Dal 1° novembre aumenta il costo del pane a Marsala. Lo comunicano Luigi Giacalone e Giuseppe Bonafede di Cna Panificatori Marsala, a seguito della decisione presa di comune accordo dai panificatori della città.
“Un aumento inevitabile dati gli alti costi che hanno i panificatori per confezionare il prodotto, e che- comunque- si allinea alla media nazionale”, commenta Luigi Giacalone.


“Solo la farina costa ormai 80 centesimi al chilo- aggiunge Giuseppe Bonafede, panificatore- a cui vanno aggiunti i costi dell’energia elettrica, che sono in aumento, quelli di gestione del personale, e i costi per la sicurezza anti Covid. Alla fine dei conti, a noi panificatori resta poco e niente”.


Il costo del pane a Marsala- che ad oggi è di circa 3 euro al chilo- dal prossimo primo novembre 2021 partirà da un minimo di 3 euro e 60 centesimi al chilo.


“A breve, anche negli altri comuni della provincia- conclude Giacalone- si registrerà un aumento del costo del pane, che- come già detto- per gli artigiani di questa arte, è necessario per coprire i costi di produzione”.