Continuano i disservizi di assistenza igienico personale agli alunni diversamente abili. Carmelo Pullara: una vergogna

Ieri si è svolta l’ennesima audizione sulla mancanza di un servizio completo e decoroso per gli alunni disabili di assistenza igienico personale. Audizioni su audizioni che da giugno seguo imperterrito in tutte le commissioni parlamentari tra quella in cui sono presidente e in quelle in cui sono componente.

Addirittura, ieri si apprende in pubblica audizione, che la provincia di Agrigento non risponde al monitoraggio sull’avvio, nelle scuole superiori, del servizio. Mentre, sempre in provincia di Agrigento, si accerta che diversi comuni non hanno avviato il servizio in parola, le scuole elementari e medie.

Ieri all’Assessore alla famiglia ho chiesto di diffidare la provincia di Agrigento all’avvio delle attività, mentre di interloquire con l’ANCI per sensibilizzare i comuni.

Ad affermarlo è il deputato regionale della Lega on. Carmelo Pullara

Tutto quello che sta accadendo è una vergogna. Passata una ulteriore settimana – conclude Pullara – senza avere risposte concrete non dall’alto ma dal basso, cioè a dire dai fruitori del servizio, non esiterò ad interessare lo stato centrale sensibilizzando ed interloquendo direttamente con il ministro per la disabilità chiedendo anche di presenziare in commissione per mettere la parola fine a questo disgustoso quanto mortificante balletto.