Disservizio ENEL nel trapanese. CNA Trapani: “Ingenti danni per le aziende, non escludiamo contenzioso”

CNA Trapani si fa ancora una volta portavoce delle esigenze delle aziende del territorio e sollecita l’ENEL a risolvere i problemi relativi alle diverse interruzioni di energia elettrica verificatesi nell’ultimo periodo in alcuni comuni del trapanese.

“Abbiamo inviato una lettera di reclamo ad Enel Distribuzione- dichiara Francesco Cicala, Segretario CNA Trapani- affinché provveda celermente alla risoluzione del disservizio nell’erogazione dell’energia elettrica onde evitare di aprire un eventuale contenzioso per ottenere il risarcimento da danno ingiusto”.

Il Segretario dell’Organizzazione datoriale spiega che, nell’ultimo periodo, moltissime sono state le segnalazioni, relative ad un disservizio ENEL, pervenute da aziende che insistono nei territori di Valderice, Buseto Palizzolo, Custonaci, Bonagia, Rilievo ed altre zone limitrofe.

“L’interruzione dell’energia elettrica continua e costante- è scritto nella lettera inviata ad ENEL- seppur di brevissima durata, ha visto gli imprenditori costretti a fare spese impreviste riguardanti il guasto di macchinari e lo scarto del prodotto risultante difettoso, senza contare i danni relativi all’interruzione del processo produttivo”.

“Il Vostro disservizio- scrive CNA Trapani rivolgendosi all’Ente nazionale per l’energia elettrica- sta causando ingenti danni economici soprattutto alle attività produttive che utilizzano macchinari ad alto contenuto tecnologico, danni che- in questo particolare momento di congiuntura economica sfavorevole gravano pesantemente sul bilancio delle aziende”. Tanto che CNA Trapani, qualora il disservizio perdurasse- come già chiarito nella lettera- non esclude di aprire un eventuale contenzioso nei confronti dell’Ente.

(nella foto Francesco Cicala, Segretario CNA Trapani)