“NUVOLE SUL DIVANO”, il nuovo singolo di ORESTE MURATORI in tutti i Digital Store dal 5 Novembre

Fuori dal 5 Novembre in tutti i Digital Store “NUVOLE SUL DIVANO”, il nuovo singolo di Oreste Muratori.
Per il cantautore siciliano si tratta del secondo inedito, che segue il singolo d’esordio “Ieri”.

Dopo le esperienze autorali per i singoli della giovane interprete Beatrice Romano, Muratori torna in veste
di interprete con un nuovo brano nato durante il lockdown del 2020.

Quel periodo di chiusura forzata lo porta a scrivere un testo sulla distanza nei rapporti umani.
All’interno di un piccolo appartamento il protagonista del brano si nutre delle sensazioni degli oggetti di
casa, dei piccoli gesti quotidiani vissuti in solitudine che lo avvicinano con la mente ad un affetto lontano
(“giri sul bordo di questa tazzina / ti bevo nel caffè di ogni mattina”).

La lontananza e l’impossibilità di poter raggiungere fisicamente l’altra persona sono lo spunto per
affrontare il tema della solitudine e di quei punti fermi che nella nostra vita ci permettono di superare i
momenti di difficoltà e di sentirci vicini anche a chi non ci è realmente accanto (“tu sei un porto sicuro dove
approdare / quando il mare è mosso e sto per naufragare”).

Il brano dalle sonorità pop ha un intro minimal con piano e voce, per poi aprirsi a chitarre con effetti
dreamy e synth.

E’ prodotto e distribuito dalla label siracusana Triade Records e si avvale della collaborazione in studio di
Paolo Leone (arrangiamenti e chitarre), Sergio Tarascio (basso) e dello stesso autore (piano e synth), oltre
che della produzione del sound engineer Dario Giuffrida.

L’uscita del singolo negli store digitali è accompagnata dal videoclip diretto dal giovane regista di Noto (SR)
Roberto Celestri ed è stato realizzato nello scenario surreale del “Labirinto di Arianna” di Fiumara D’Arte
in provincia di Messina.

La monumentale opera realizzata dall’artista mantovano Italo Lanfredini nel 1990 rappresenta un percorso
di rinascita raggiungibile soltanto dopo aver smarrito la strada, lungo i cunicoli del gigantesco labirinto.
Il video è stato girato la scorsa estate, con la direzione e la fotografia del regista netino e la collaborazione
della Fondazione di Antonio Presti, il mecenate messinese che ha promosso la realizzazione di tutte le
opere che compongono Fiumara d’Arte, vero e proprio museo all’aperto.

L’idea alla base del video è stata proprio quella di rendere in immagini la distanza , attraverso una giostra
che gira e che porta il protagonista a perdersi all’interno di un labirinto alla ricerca di una via d’uscita.
La foto di copertina e lo shooting sono stati realizzati dalla fotografa siracusana Fabiana Carpinteri.