Trapani. Ladro seriale viola gli arresti domiciliari: arrestato e trasferito in carcere

Nell’ultimo mese aveva commesso diversi furti nel centro cittadino, il ladro seriale arrestato, nei giorni scorsi, dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani. 

In particolare il malvivente, un trentatreenne trapanese con precedenti di polizia, aveva preso di mira garage, autorimesse, esercizi di ristorazione e studi medici, asportando dall’interno generi alimentari ed oggetti vari.   

Gli investigatori della Polizia di Stato attraverso un’attenta analisi delle telecamere delle zone   interessate,  lo avevano individuato ed al termine di un servizio di appostamento nella zona in cui avrebbe potuto di nuovo colpire, lo avevano arrestato.

L’incallito ladro, che in un’occasione aveva anche rapinato il padre, era finito ai domiciliari, ma noncurante della misura, aveva più volte violato le prescrizioni, che erano state segnalate all’Autorità Giudiziaria.

Martedì l’epilogo della vicenda, quando all’indagato è stata notificata un’ordinanza di aggravamento del precedente provvedimento, emesso dal GIP di Trapani, ed è finito in carcere.