Provvisorio trasferimento del Giovinetto di Mozia a Palermo

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

IL SINDACO GRILLO: “È ANCORA UN’IPOTESI, MA È CERTO CHE DOPO LA MOSTRA RITORNERÀ SULL’ISOLA FENICIA”

Si registra preoccupazione a Marsala, quasi un allarme, per la decisione del Governo Regionale di trasferire il Giovinetto di Mozia al Museo Salinas di Palermo, al fine di esporlo in una mostra dedicata ai reperti dell’Isola fenicia. In merito, il sindaco Massimo Grillo ha avuto modo di contattare l’assessore ai Beni culturali Alberto Samonà che, “nel rassicurare noi marsalesi, ha affermato che il provvisorio trasferimento del Giovinetto di Mozia al momento è solo un’ipotesi che necessita di ulteriori valutazioni e approfondimenti di ordine tecnico; si procederà al trasferimento solo se verrà garantita la totale sicurezza del reperto”. Aggiunge poi il sindaco Grillo: “Della possibilità che questo prestito si trasformi in uno scippo e che quindi il Giovinetto di Mozia non ritorni più a Marsala, l’assessore non ha voluto nemmeno parlarne, ripetendomi più volte <<il Giovinetto è Mozia>>Conoscendo l’attaccamento che lega il presidente Nello Musumeci e l’assessore Alberto Samonà al nostro territorio e in particolare all’Isola di Mozia – conclude il sindaco Grillo – sono certo che il Governo Regionale manterrà l’impegno a preservare il patrimonio culturale del nostro territorio”.